Google Website Translator Gadget

domenica 31 gennaio 2010

Umori e sapori

Post molto hard, questo. Son ritornato a guardare alcuni vecchi post e mi sono soffermato ancora su questo, con il video che già avevo segnalato per l'intensità dell'interpretazione e per la bellezza degli interpreti. Quanta passione, quanta foga. Devo dire che mi eccita tantissimo. Compresa questa "risoluzione" del rapporto, son questi infatti gli ultimi due minuti del video, dove il moretto, con la sua lingua, va a ripulire, quasi insaziabile, i suoi umori. Quanto mi eccitano quella lingua e quei baci! video

venerdì 29 gennaio 2010

Ho voglia di intimità!

C'è posta per me

Ho ricevuto un commento al post precedente, ma anziché pubblicarlo in quell'angolino nascosto, lo trascrivo qui, in uno spazio apposito, quasi un "angolo della posta". Chissà che questo blog possa svilupparsi anche in questo senso. E' scontato dire che i vostri interventi sono sempre i benvenuti e, anche se i commenti sono in genere "rari", il contatore del blog vede passare ogni giorno molte persone. Il vostro essere in tanti, attenti e presenti può solo farmi piacere. Ma ora passo a riportare ciò che mi è stato scritto da un giovane che si firma ma di cui riporto solo il suo acronimo "Dvd":
"Ciao Zio! Ti chiamo Zio perchè data l'età, mia (24) e tua ( sulla quarantina, da quello che mi pare di capire), potremmo benissimo essere zio e nipote... spero tu non me ne voglia =) Devo complimentarmi con te, il tuo blog è veramente bello! Ti seguo ormai da qualche mese (ho anche lasciato un commento tempo fa... su un figaccione di nome Gary, mi pare) Ogni tardo pomeriggio quando torno a casa (fino a dicembre dall'università, da gennaio dal lavoro), accendo il pc e, prima cosa che faccio, apro le ante di un bell'armadio per vedere che è successo al suo interno... se leggere speranzoso una nuova parte di vita dell'uomo che abita dall'altra parte... oppure se constatare (un po' deluso) che oggi l'uomo dell'armadio non si è fatto vivo... che gli impegni quotidiani non gli han lasciato tempo per passare nell'armadio... quando però lasci qualcosa di te è sempre un piacere! I tuoi post "hot" son (quasi) sempre di mio gradimento =) Ma in realtà, i post in cui parli di te son quelli che mi piacciono veramente! impagabile il penultimo, quello sull'istruttore in palestra! Spero ti abbia fatto piacere il mio commento, e mi sentirei di dirti di cercare di vivere un po' più liberamente la tua omosessualità... tanto penso che la gente intorno a noi si accorga di come stanno le cose, anche se noi cerchiamo di nasconderci (spesso anche da noi stessi, e qui parlo per me)... ti saluto abbracciandoti ed augurandoti un buon weekend =)"
Carissimo Dvd, quello che mi scrivi, non nascondo, mi gratifica molto. Leggere della tua assiduità nel seguire il blog e sapere che (quasi) sempre apprezzi ciò che pubblico, in modo particolare i post più personali, mi fa pensare che forse, riesco a far vibrare nei lettori qualche corda assonante alla mia. Questo blog è per me un po' passatempo, un po' valvola di sfogo. Incapace a fare "outing" nella vita, approfitto di uno spazio virtuale per dire, senza riserve, quello che sono, quello che penso, comprese le mie pulsioni. Ecco che il blog è anche un po' il cassetto segreto dove archiviare quel materiale "hot" che trovo nel mare della Rete e che non vorrei perdere, e pazienza se non tutti i video sono sempre di gradimento per tutti. Ciascuno ha infatti i suoi "pallini" e ti dirò, anch'io ogni tanto mi stupisco nel trovare interessanti generi che non credevo potessero piacermi.
Mi chiami zio.... azz... mi fai sentire davvero un vecchiardo, ma è naturale che a 24 anni un quasi 40enne possa essere percepito solo così. Visto che però sono zio già nella realtà, orgoglioso e fiero (!!!), considerami piuttosto l'amico maggiore, il vicino di casa adulto, il single attempato che sempre c'è nella squadra di calcetto giovanile...
Ti ringrazio anche per il consiglio: i consigli sono sempre preziosi, anche quando non li vorremmo sentire e ci punzecchiano. Sul cercare di nascondersi "anche da noi stessi", credimi, è un problema di molti. Anch'io ho passato anni a nascondere, sminuire, ridimensionare a me stesso la mia natura sessuale, aggrappandomi ai desideri etero che avevo, anzi ho (come nella Scala di Kinsey... non tutti sono etero o omo al 100% ma spesso, anzi la maggioranza, vive diversi stadi). Ora, però, almeno su questo punto mi sento più sereno, definito, in pace con me stesso. Ho deciso che almeno con me stesso non baro più.
E con il resto del mondo? Beh, un passo alla volta! ;-)

giovedì 28 gennaio 2010

Mine vaganti

Al cinema ho visto il trailer del nuovo film di Ozpetek, dal titolo "Mine Vaganti", in uscita a marzo. Gli interpreti principali saranno Alessandro Preziosi, Riccardo Scamarcio (confesso che non mi fa impazzire, quest'ultimo) ed Ennio Fantastichini nel ruolo di un padre che non accetta il figlio gay, proprio dopo aver egli stesso recitato nel precedente film del medesimo regista, "Saturno contro", il ruolo di "frocio", come diceva lui (memorabile quella scena). Dal trailer sembra una storia che strapperà risate e lacrime, e già sono convinto che sarà uno di quei film che mi faranno male. "Trent'anni ho buttato a nascondermi", dice Preziosi... Quaranta dico io. Un film pare scritto apposta per chi non sa fare outing, come me, sempre chiuso in quest'armadio.

mercoledì 27 gennaio 2010

Tenerezza ed invidia

Lo confesso. Stasera son tornato dalla palestra e mi sento diviso tra l'intenerito e l'invidioso.
La premessa: Simone, uno dei 3 istruttori, è un bel ragazzone, fisico scolpito, bodybuilder, pettorali esplosivi, vita piccola, addominali definiti, ben visibili sotto le magliette attillate che lui porta, attillate come i pantaloncini che gli mettono in mostra un culo da urlo, glutei sodi, piccoli e rotondi. Il viso di Simone è... carino... almeno in questo è abbastanza normale, niente di eccezionale ma comunque carino. Il risultato è però un voto molto alto, "8 e 1/2"... e non parlo del film di Fellini. Simone non è socievole. Molto riservato, professionale, intrattiene poco l'utenza, a differenza degli altri due istruttori. Simone sta sempre sulle sue... quasi si nasconde.
Simone si allena in palestra; dopo il suo turno da istruttore si cambia gli abiti e indossa canottierine e shorts dai colori improbabili, pastello o luminescenti. Qualcosa mi dice che Simone sia gay, eppure, sino ad oggi, non ho evidenze: molto pudico nello spogliatoio, mai fatta una doccia con noi anche dopo aver sudato copiosamente. La stessa mia percezione circola anche nel vociare in palestra. Commenti e chiacchiere, supposizioni, pettegolezzi, devo dire però stranamente sempre molto pacati, non insistenti, mai cattivi.
In realtà Simone non può essere sputtanato o troppo criticato pubblicamente: è il modello di riferimento, per quanto riguarda la costruzione del fisico, per la stragrande maggioranza dei frequentatori della palestra, massa di etero testosteronici molto, troppo, motivati. Bene:
con l'anno nuovo Simone è diverso. Più sereno, sorridente, si lascia coinvolgere nelle chiacchiere, sembra aver perso la sua introversione. Diresti che è una persona nuova. Che sarà mai successo?
Stasera: ho finito la mia tabella di esercizi e mi posiziono sul tappeto mobile per la mia mezz'ora di corsa. Con l'iPod nelle orecchie, mentre corro tengo un'occhio sullo schermo che passa i soliti video musicali, l'altro sulle persone presenti.
Arriva in sala un uomo mai visto: giubbotto e tuta. Non viene per allenarsi ma è solo di passaggio. Saluta Simone che sta assistendo un ragazzo sulla panca inclinata. Si mette vicino al banco degli istruttori ed aspetta. Abbassa la zip del giubbotto e mostra un bel fisico, piuttosto robusto ma definito, anch'egli con dei bei pettorali, da frequentatore assiduo di palestra, anche se non al livello di Simo.
Il suo sguardo mi ricorda quello di un ragazzo gay romano con cui chattai per alcuni mesi. Capelli corti e pizzetto curato, in realtà questo è più carino della mia vecchia conoscenza ma... sì, me lo ricorda. Finito di aiutare il ragazzo alla panca Simone si avvicina verso quest'uomo. Chiacchierano tra loro. Io con l'iPod non riesco a sentire la loro conversazione e mi baso solo sul linguaggio del loro corpo. Ma vedo sorrisi, occhi illuminati, sguardi che si incrociano e non si distolgono, vedo vicinanza. L'uomo ha anche movenze molto aggraziate, non femminili ma... posate. Sono innamorati!, ne sono convinto, e mi spiego così la serenità di Simone di questi ultimi tempi.
Lo vedo molto libero, comunque ne imbarazzato ne "nascosto". Poco dopo lo accompagna all'uscita.
Io sono a metà tra l'intenerito e l'invidioso. Invidioso perchè penso che mai avrò la capacità di vivere un amore "quasi" pubblico; intenerito perchè la gioia che ho letto nei loro occhi mi ha fatto, si, emozionare.
Una decina di minuti dopo finisco la mia corsa e me ne vado in spogliatoio a farmi la doccia. Percorro il corridoio e sul fondo in un angolo, quasi in privato, li vedo ancora parlare, vicini vicini, le mani dell'uomo sul petto di Simone. Per me è una conferma.
Faccio la doccia. Mi rivesto. Torno a casa. Ceno. Guardo un po' la tv. Ma continuo a pensarli. Quella loro dolce tenerezza mi sta anche eccitando. Prendo il pc, apro il mio blog e "posto" il tutto: ho bisogno di condividere. Poi mi cerco qualche immagine, mi lascio eccitare e chiudo con un porno con attori palestrati.
video
E buonanotte (al secchio!)

martedì 26 gennaio 2010

Domande interessanti

"L'amore è la risposta, però il sesso solleva domande molto interessanti" La citazione viene da Kinsey, che nel film viene interpretato da Liam Neeson, il terzo da sinistra in questa foto. Nel video che qui vi posto ho estrapolato la scena gay tra il dottor Kinsey ed il suo collaboratore. In questa scena Kinsey spiega anche la Scala del comportamento sessuale umano, quella di cui vi ho già parlato in questo post e che da origine al sondaggio "How gay are you?" che invito tutti a votare, qui, sul fianco destro dello schermo, disponibile ancora per alcuni giorni.

video

Nel film "Kinsey" compare anche un altro attore, carino, interessante, il collaboratore appunto, interpretato da Peter Sarsgaard, 38enne statunitense, già protagonista in molti altri film (io vi consiglio "Jarhead", tra l'altro col mio attore preferito, Jake Gyllenhaal) e di cui postiamo alcune foto per la gioia degli occhi nostri: Interessante, no? Però... in quanto a "dotazione" mi sembra lasci un po' a desiderare ;-) come si vede anche nel filmato qui sopra. Vabbè, speriamo che sia un "grower" e che ciò che vediamo sia solo l'imbarazzo della telecamera o il freddo sul set. Di nuovo, vi ricordo di partecipare al sondaggio!

domenica 24 gennaio 2010

Kerry Degman: trovato!

L'avevo gia avvistato, l'avevo già postato en-passant nel post In Shape con uno skateboard in spalla ma non sapevo chi fosse, come si chiamasse, come trovarlo. Poi, casualmente, come capita nel mare della rete, eccomi che lo trovo: Kerry Justin Degman, 21 anni, nato a Portland nell'Oregon e già modello affermato. Qui il blog a lui dedicato da qualche suo fan e qui altre foto sue: mannaggia, quanto è bbono!!!

venerdì 22 gennaio 2010

Ray Santiesteban

20 anni, di Miami, da poco più di un mese trasferitosi a New York, Ray Santiesteban è un aspirante modello. Visto il fisico ed il bel viso, le possibilità per "sfondare" nell'ambiente ci sono tutte. Nel suo blog ci racconta i primi passi della sua nuova professione. Vi sono sue foto anche in questo album. Gli auguriamo, e ci auguriamo, una sfolgorante carriera.

giovedì 21 gennaio 2010

Beckham: che pacco !?!

Eccolo qui! Divertente! Il video "cliccatissimo" del test della virilità per Beckham andato in onda ieri sera a "Le iene". videoIndipendentemente da quale sia la verità, tutti noi avremmo voluto essere al posto della Di Cioccio, non è vero?

Mazza da golf o mazzo?

Ricardo Villani:modello brasiliano. Bel ragazzo che si dedica a sfilate di moda e a servizi fotografici più audaci. Qui lo vediamo a giocare a golf e son convinto che tutti vi concentrerete sulla mazza ;-)

lunedì 18 gennaio 2010

In campeggio

Questo video porno ambientato in una tenda mi fa ricordare i tempi della mia giovinezza: vacanza estiva a Torremolinos, Spagna, in un campeggio che era un puttanaio assurdo. La tenda dirimpetto a noi era "abitata" da un bell'uomo single, diciamo 35-40enne, che stonava in un ambiente pieno di ragazzetti. Io stesso avevo a quel tempo 22 anni. Era un abbordatore, nel senso che con la sua chitarra ed il suo modo di suonarla, era decisamente molto bravo, avvicinava un sacco di ragazzi. Immancabilmente qualcuno finiva nella sua tenda per la notte, complici anche abbondanti libagioni alcoliche. Una mattina svegliandomi, mi accorsi che i due avevano lasciato la "porta" della tenda aperta e dormivano come ghiri, o meglio sfatti come due ubriaconi, completamente nudi sui loro materassini. Era la prova di una notte di fuoco e l'idea mi eccitava molto. Ricordo ancora il cazzo dei due, barzotto, di fronte alla mia vista e non solo mia ma delle tende vicine. I commentacci della mia compagnia non mancavano, anch'io per nascondermi ne facevo, ma ricordo che avrei tanto voluto essere in tenda con quel tipo. Ma il destino di noi "in the closet" non è mai quello di vivere le esperienze che vediamo nel video. Perlomeno mai quando siamo in compagnia. Ora che ci penso dovrei programmarmi una vacanza in solitaria... Se il video non funziona ecco il link diretto

domenica 17 gennaio 2010

Potente, anzi troppo!

Un orgasmo intenso con abbondante emissione di sperma è quello che tutti desideriamo. Anche nei video porno ci piace vedere getti potenti, vigorosi, intensi: una prova di mascolinità. Bene, il bel ragazzo che si vede nel video seguente ha un orgasmo più che abbondante. A questo livello però pare anche quasi ridicolo. Immaginatevi un po' di fugace sesso in auto con un eiaculatore così... Chissà che disastro! video

venerdì 15 gennaio 2010

I love the way they're making love!

Diverso dai soliti clichè il video che posto oggi: un porno dove i due protagonisti fanno sesso in modo diverso da ciò che siamo abituati a vedere. Entrambi gli attori sono molto hot e l'eccitazione è assicurata. Quello che però mi colpisce di più è l'atteggiamento quasi divertito e comunque giocoso, abbinato ad un forte temperamento sessuale. Adoro il modo in cui i due fanno l'amore, il modo in cui il bellissimo attore barbuto lecca il culo al biondo (minuto 4), lo sfregamento di uccello tra le natiche (min.7), il pompino con tiramento di palle (min 9) e la scopata vera e propria (min 13). Non sarete delusi! video

mercoledì 13 gennaio 2010

A spasso col cane

Già da questa estate notavo, sulla pista ciclabile che costeggio tornando a casa, un bel ragazzo, si e no trentenne a spasso col suo cane, un bell'esemplare di Labrador, dal pelo chiaro e dal portamento vivace. Imbacuccato in un grande giubbotto, sciarpa e cappello in questa stagione, col caldo lo incontravo invece in bermuda e sandali e una maglietta che evidenziava i suoi bei pettorali. Capelli corti, rasati, castano molto chiaro, quasi biondo, non ne conosco il nome ma... non passava inosservato. Quale la sorpresa quando ieri sera l'ho ritrovato nella mia stessa palestra, silenzioso e forse spaesato, indaffarato con l'istruttore per farsi creare una tabella d'allenamento. La sorpresa è poi diventata una grossa fortuna quando ho potuto ammirarlo anche nello spogliatoio e più precisamente sotto la doccia. Il bel pettorale ben impostato solo immaginato quest'estate c'è tutto, un petto glabro, forse rasato (scusate ma le mie occhiate non possono essere lunghe ed approfondite, almeno non quanto vorrei...), addominali abbastanza definiti, non il six-packs ma un addome comunque piatto e poi, sempre più giù, "gioielli di famiglia" più che interessanti. Non superdotato, suvvia, ma un pisello che a riposo è già di dimensioni interessanti, parzialmente scappellato e con il pelo pubico di media ricrescita. Nessun tatuaggio sulla pelle, un leggero segno di un'abbronzatura estiva che evidenzia come in spiaggia il ragazzo prediliga lo slip. Un ragazzo che insomma coltiva attentamente la propria immagine e al quale presterei volentieri particolari attenzioni. Potrei essere il "miglior amico di quell'uomo" ed aiutarlo a non sentirsi troppo solo dopo aver portato a spasso il suo "miglior amico dell'uomo".

sabato 9 gennaio 2010

Cody a 360°

Avevamo già incontrato Cody, fantastico pornoattore di film gay, bisex e etero (quando si suol dire versatile!!!). E' sempre una botta di testosterone per me perchè mi piace in toto: nel fisico - possente e scolpito, nel viso - con o senza pizzetto, nell'atteggiamento molto "maschio", nel cazzo, beh anche quello, decisamente dotato. Anche in un video semplice come questo dove, solo, si masturba, la mia eccitazione sale a mille.

video

Qui vi posto qualche immagine nelle sue più svariate "versioni": SOLO GAY BISEX ETERO
Nel suo sito potete trovare alcune informazioni su di lui, oppure leggere il suo blog, o guardare gratis qualche breve (troppo breve)anteprima dei suoi film.
Related Posts with Thumbnails