Google Website Translator Gadget

domenica 6 giugno 2010

Al fiume

Domenica al fiume. Dopo la gita al mare di mercoledì, oggi mi son dovuto accontentare di una meta decisamente più vicina per godere del caldo sole (l'estate sembra proprio arrivata!)e tentare una primo abbozzo di abbronzatura. E visto che ero solo ho approfittato per andare su un'area del fiume con un grande spiaggione, lontana dai centri abitati e che so, per fama ed esserci andato altre due volte negli anni scorsi, essere saltuariamente frequentata anche da nudisti. L'idea di poter godere di sole integrale e semmai poter godere anche di qualche felice occhiata mi intrigava. Arrivato al fiume ho notato al termine della strada che c'erano altre 4 auto parcheggiate. "Qualcuno c'è!" ho pensato ma mentre parcheggiavo è arrivata una pattuglia della stradale che ha dato un'occhiata al posto ma facendo subito un' inversione e allontanandosi. Incamminandomi nel sentiero che porta alla spiaggia ho subito incontrato una famiglia, padre, madre e 3 ragazzi, impegnati in un pic-nic. Mi sono decisamente allontanato da quella zona e ho camminato (pant-pant) sotto un sole bollente per almeno un chilometro notando nel deserto della riva del fiume due figure che si stagliavano in lontananza. Avvicinandomi ho visto che era una coppia, lei in topless, lui in costume, che prendevano la tintarella. Mi sono inoltrato ulteriormente, nessun anima viva e così ho preso atto che lì potevo prendere la tintarella. Telo steso, mi spoglio ma mi metto subito il costume: non mi sento tranquillo...la pattuglia, le notizie sui giornali locali che ogni tanto segnalano denunce a sedicenti nudisti... ho preferito non rischiare (tra l'altro pensando che l'abbronzatura con il segno dello slip mi intriga maggiormente). Mi sono addormentato. Dopo circa mezz'ora mi risveglio, mi sollevo dal telo, guardo il fiume e la spiaggia, sempre tutto deserto. Ma girandomi a pancia in giù guardo per la prima volta alle mie spalle e... noto che a una cinquantina di metri da me c'è un ragazzo nudo che prende il sole. Dev'essere arrivato e sistematosi mentre dormivo. Lo guardo e mi sembra carino, fisico discreto, età su per giù sulla trentina. Posizionato a cinquanta metri da me non è così vicino ma mi chiedo perchè, con tutto l'immenso spazio che c'è, sia venuto lì, tutto sommato una distanza ravvicinata in quel contesto. Penso sia gay, penso voglia tentare un approccio e così, tengo lo sguardo su di lui, faccio semplicemnte capire che l'ho notato ma lui... niente. Passa ancora un po' di tempo e lui non reagisce. Si mette in posizione seduta sul suo telo, gambe larghe, cazzo in mostra, pare appositamente rivolto verso di me ma comunque... impassibile. Sarà troppo timido? Penso che devo cercare una scusa per avvicinarmi: non posso chiedergli se ha d'accendere (banalissima scusa) perchè non fumo, non so che fare, che dire e lui, guarda ogni tanto verso di me, resta sempre in bella vista ma non fa altro. Mi alzo e vado verso il fiume, mi fermo al limitare dell'acqua qualche minuto poi ritorno. Mi viene un'idea: una scusa, una frase banale, pur di avvicinarmi e dare il là alla nostra conoscenza. Supero il mio telo, vado verso di lui, lui mi guarda freddo, sguardo non ostile ma non appena gli sono vicino chiude le gambe e si copre il pacco (che ha lasciato in mostra fino ad ora). "Ciao, scusami, volevo solo chiederti se questo è un posto tranquillo per il nudismo". Mi guarda, arrossisce e dice "non lo so, non mi sono posto il problema". Poi però si gira subito a pancia in giù e prende berretto e cuffie dell'iPod e "stacca" ogni contatto visivo con me. Ok... chiaro, me ne torno al mio telo deluso e lui se ne andrà circa dieci minuti dopo. Non ho proprio capito?
Ed ora qualche immagine di fiumi più interessanti.

7 commenti:

  1. Peccato...sembrava una situazione interessante...! Almeno aveva un bel cazzo? :p

    RispondiElimina
  2. Il caldo comincia a farsi sentire parecchio anche da queste parti e non vedo l'ora di andarmene al mare... sperando sotto sotto di vedere quale tipo interessante anch'io :p

    RispondiElimina
  3. @ I'M SO GUY - Si, abbastanza, non grosso ma lungo...

    @ Majin79 - ecco, appunto, sotto sotto ;-)

    RispondiElimina
  4. Sei stato alla spiaggia di Vizzola Ticino per caso?

    RispondiElimina
  5. @ K@RL - No, no. Sul Po. Quindi suppongo che Vizzola Ticino sia "consigliabile"?

    RispondiElimina
  6. Sì sì, a Vizzola Ticino, vicino alla centrale elettrica, dopo la pista Pirelli, si entra in un boschetto e poco dopo si arriva lungo le rive del Ticino: lì, raggiungibile solo a piedi o in bici, appartata, c'è una vasta spiaggia di nudisti gay. Ci viene gente da Milano. Io abito a 10 minuti di macchina da lì (zona aeroporto Malpensa), però preferisco andarci in bicicletta, anche se in realtà, pur abitando a 2 passi, ci vado poco, x via del mio lavoro di bagnino che in questa stagione mi tiene impegnato quasi 7 giorni su 7.. Ci sono stato qualche volta tra aprile e maggio, ma il tempo inclemente mi ha impedito di andarci + spesso..

    RispondiElimina
  7. @ K@RL - uhmm... lontanuccio per me. Comunque hai dato qualche indicazione per chi volesse raggiungere la località

    RispondiElimina

Se vuoi dir la tua, commenta qui:

Related Posts with Thumbnails