Google Website Translator Gadget

lunedì 30 gennaio 2012

Per un'ora d'amore...

... anzi due.
Ieri minacciava neve ma non potevamo rinunciare al nostro ritrovo nel pomeriggio. Un po' di tempo assieme, in attesa del buio, una merenda in caffetteria, "ma quando viene sera?"
Poi, al calar delle tenebre, io e L., in auto nel nostro solito posto a bissare, pari pari, la domenica precedente.
Diciamo che ieri non ero molto in forma: raffreddore, febbre, ossa doloranti, sintomi che non hanno comunque fermato il fuoco ancora acceso dalla settimana scorsa, che allora si che eran stati fuochi d'artificio!
Come eravamo stati bene...

Le condizioni non erano per nulla ottimali. Sarebbe stato meglio rimandare. Non si può partire per un'ora d'amore con la tachipirina in corpo. Non è il caso se poi rischi di trovarti anche la neve sulla via del ritorno. Perchè farsi quell'ora e mezza d'autostrada e sperare nella tenuta del cielo?
Avrei rimandato, in un'altra occasione avrei si rimandato. Sarebbe stato più opportuno Ma non questa volta perchè pensavo già che se fosse saltata questa avrei dovuto poi attendere 3 o 4 settimane, prima di "essere ancora noi", insieme, a farci l'amore e a stare poi accucciati l'un l'altro sotto un plaid in pile. Così ci siamo incontrati, e adesso ne dovremo aspettare "solo" 2 o 3.

Due o tre settimane di attesa, per qualche ora d'amore.
Due o tre settimane dove non sarà facile gestirci nei nostri desideri come pure nei nostri lamenti per l'esercizio della pazienza.
E in due e tre settimane avremo, come da copione che conosciamo, gli altri e bassi di (In), gli alti e bassi di L., gli scazzi, gli ormoni ingestibili e le fasi romantiche.
Ma intanto pur soli non si è soli, pur distanti non si è isole. Ancora si continua a portarsi nel cuore. Non in attesa di un bis ma di una nuova puntata. Anche solo per un'ora.

Per un'ora d'amore - Antonella Ruggiero e Subsonica

23 commenti:

  1. Prima di ritornare ad essere un articolo maschile singolare ne macinavo anche io di km. per un'ora d'amore ;)
    Grazie del benvenuto e se capiti sul mio blog sarai altrettanto ben accolto :)

    RispondiElimina
  2. Conosco bene l'esperienza che vivi. Ore di macchina, col sole o con la pioggia, pur di...
    Penso sia proprio questa la forza dell'amore...
    Che altro dire, approfitta dei suoi benefici finchè puoi :)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. @ Malakh - Hai ragione Malakh, se ne vale la pena ogni impresa ha la sua resa! Credo che per amore non sia nemmeno sacrificio, fa parte di quell'impegno che chiunque ama ci mette per tenere in vita questa macchina meravigliosa che produce sentimento e passione.
    @ (In)co : - Ma de che te lamenti bello? Lavora, lavora, che dà comunque soddisfazione sta faticata. E qua di suino non ne vedo l'ombra... alchimie o incantesimi che credo siano sempre meno in voga. Almeno le persone con cui mi capita di venire a contatto non ce l'hanno sviluppato questo senso se non secondo una visione puramente egoistica: per la serie mi amo talmente tanto che non posso limitarmi ad amare qualcuno e faticare con lui... meglio una botta e via con chiunque venga preso dal mazzo e poi chi si è visto si è visto. Poi l'invenzione diabolica del sesso virtuale ha maggiormente acuito il disamore per l'amore. E ne sto, mio malgrado, pagando le conseguenza. Allorché strategie sì, ma con gli stronzi e non in amore. (In)co, ribadisco, tanto lavoro, tanta soddisfazione e le frustrazioni del quotidiano vengono spazzate via da quell'ora d'amore col tuo L. in calore. Suinità!
    Un abbracio a te e Malakh...
    @ lost - at last to lost, per te tante pingate! Di cu...ore caro lost. Ahah!
    F :)

    RispondiElimina
  4. Bellissimo il vostro incontro, si avverte la passione (non solo il sacrificio) da quello che scrivi. Vi auguro di averne molti di momenti così, insieme.
    Della tua risposta a (In)co (ma, a proposito: il suo commento dov'è?), direi questo: esiste l'amore, il sesso e il sesso con amore. Sono tre esigenze diverse, ma tutte onorevoli. Io credo che si possa "amare l'amore", come dici tu, ma anche fare "sesso per sesso", senza per questo essere necessariamente egoisti.

    RispondiElimina
  5. Uff, scusa (In)consapevole, il mio era un commento al commento di fragoroso.82. Adesso prendo un caffè, promesso. ;-)

    RispondiElimina
  6. Sarà faticoso ma è bello anche così! E forse è bello perché è così!
    Ogni cosa, a questo mondo, è unica.

    RispondiElimina
  7. Condizioni non ottimali ma di un reale romanticismo e poi il prendere tutto l'uno dall'altro compresa la febbre è meraviglioso.

    citazione musicale: Billie Holiday "All of me"

    http://www.youtube.com/watch?v=4P0hG3sD0-E

    RispondiElimina
  8. Come sei romantico, fossero tutti come te In....
    Goditi l'amore e tutto ciò che ti rende felice....

    RispondiElimina
  9. @Fragoroso82: Nonostante la descrizione dell'amore e dei sentimenti spesso, ahimè ai giorni nostri, disincantata che hai indicato, si percepisce l'enorme valore che attribuisci a questo sentimento che, in alcune occasioni, può davvero raggiungere vette di purezza estrema. Un abbraccio anche a te :)

    RispondiElimina
  10. dai non potevi farti fermare dalla tachipirina!mi sembra che qualcosa di unico sia saltato fuori comunque,anzi...!adesso cosi' saranno "solo" 2 o 3 le settimane:)
    @fragoroso:pingate??what??;D mooolto ok i pezzi forti!ahahah parola di verifica"pensace"ahahahah
    lost

    RispondiElimina
  11. è da pochi giorni che un mio amico mi ha fatto conoscere il tuo blog...bello da leggere un pò meno bello da vedere per certe immaggini volgari e pornografiche..

    cmq...non capisco come uno che descriva bene lo stare insime con un altro uomo..sguardi...attimi..i momenti di romanticismo..etc..

    sia uno non dichiarato!!!

    DICHIARATI!!!

    RispondiElimina
  12. Ciao (In)co... te l'ho detto via mail che si poteva (In)correre nel plagio! Milk ha scambiato un mio commento pensando fosse tuo. Ahah! Mi limito a commentare... niente blog per quanto mi riguarda.
    Un bacioooooo!
    @ Millk - Cominciare a scrivere @ ti ha tratto in inganno. Niente caffè... ho pensato fosse una risposta di (In)co anche io non facendo attenzione. Ho dato una sbirciata al tuo blog: INTERESSANTEEEEEEEEEEEE!!!!!!!!!
    @ Malakh - Grazie bello! Nobiliti i pensieri contorti che ho cercato di esprimere con un'eleganza nello scrivire pazzesca! Vorrei avere il tuo dono della sintesi. Ariabbraccio!
    @ lost - Non sai cos'è la pinga? E' quell'arnese che ti dà molte gioie situato nella zona pelvica: ABBASTANZA CHIARO? Grazie per l'apprezzamento... lascio riprendere (In)co dai suoi malanni e poi chiedo info. "Ce penso, ce penso!"
    F :)

    RispondiElimina
  13. @ Massimo - anche tu quindi a conoscere bene le aree di sosta, gli autogrill, i menù con il Camogli e il Rustichella?

    @ Malakh - ne approfitto e mi sacrifico. Come tu dici "pur di..."

    @ fragoroso.82 - ma mica mi son lamentato in questo post... :D

    @ Milk - 3 modalità diverse e 3 esigenze diverse. L'importante è capire ciò di cui si ha bisogno in un determinato momento.

    @ Oscar - :) non saranno le mie parole, sarà qualcosa che risuona in accordo alla tua esperienza personale, no? Suvvia, sei romanticone anche tu ^_^

    @ Alberto - "forse è bello perchè è così". Proprio ieri L. mi scriveva in un sms "...che poi se ci vedessimo sempre come sarebbe?" Intanto gioiamo... :)

    @ loran - "all of me", bella! Ce l'ho nella versione di Bublè. Però, al di la delle romanticherie, preferisco non prendere proprio tutto tutto: virus, bacilli, febbre, se anche non li condividiamo va bene lo stesso, no? :)

    @ Amleto - romantico o istupidito? Sono i nostri vissuti che ci trasformano.

    @ lost - saltato fuori? Entrato dentro, direi... :O ^_^

    @ MartinaKuoricina - non capisco il nesso: chi non è dichiarato non può scrivere "bene" i suoi vissuti? Strano: Tinto Brass scopava poco, eppure non girava documentari...

    RispondiElimina
  14. Per la precisione Rustichella, muffin al cioccolato e cocacola ehehehe ;)

    RispondiElimina
  15. Sai sempre come
    catturare la mia attenzione! Che sia per colpa del tuo stato di salute, che mi spinge a prodiugarmi crocerossina di reparto...ma mi hai eccitato con il tuo racconto, dovete essere una forza della natura voi due...insomma sempre fuoco e fiamme. Se poi vi trovo in auto nel solito posto...eheheheh, vi sfregio con il rossetto la fiancata...ihihihi

    for you.

    RispondiElimina
  16. @ Nanà Lanuit - ohi, ohi, sono ancora malato... quanto avrei bisogno di una crocerossina con lo stick del rossetto tra le gambe... ;)

    RispondiElimina
  17. sono stato io a suggerire a martinakuoricina il tuo blog.Da quando l'ho trovato,ne è nato un commentare fra me e lui.Il suo pensiero,in realtà parte da me,e pure lui l'ha condiviso.Provo a spiegarlo io,non perchè lui non ci riesce,ma ci voglio provare.Il presupposto della spiegazione è che si capisce che uno non vuole dichiararsi,per varie ragioni,che riguardano te e, sono fatti tuoi,ragioni originate dalla paura.Sembrerebbe non esserci un nesso in quello che dice lui e hai ragione anche tu a rispondere così,ma quello che non si capisce è come una persona con degli argomenti,come te, non sappia ''gestire'' un coming out e mi chiedo,anche se sono fatti vostri,scelte vostre,ma due quaratenni,perchè devono strarsene in macchina,per quanto,sia ritrovo di due persone che si amano e si desiderano,e non meriterebbere una casa?per paura di cosa?il coming out è un'altra cosa,o forse mi sbaglio,magari è una preferenza vedervi lì.:)

    RispondiElimina
  18. Grazie "Fiorire"...solo tu sai mettere nero su bianco certe mie opinioni....

    si infatti..casa..lenzuola..lettone..coccole.."melensaggini"...ore..ed ore...passate a guardarsi negli okki..carezze..sopiri..respiri..tranquillità...serenità..

    passeggiare x strada..fregandosene...vivendo tranquillamente...andando a fare la spesa...riempendo il frigo...cucinare insieme...
    mangiare insieme...
    dormire insieme...
    svegliarsi insieme

    e nn ore rubate alla notte...ore per strada...in macchina..

    dai tuoi post mi arriva una dolcezza incredibile, ma al tempo stesso cose sporche e rubate...come uno non si merita e non può stare con un uomo!


    leggevo in 1 altro post di sedili macchiati...scomodità...freddo.. sere gelate..

    perchè non una stufa!!! un camino!! una casa..
    ( in gioia od in lutto , la casa è tutto)
    un bagno con acqua calda!!un water!! un bidè! una vasca!!

    o tutto questo spaventa..la stabilità..la solidità..come le parole di dichiarare "io sono Omosessuale"...


    IN

    DICHIARATIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    IN & L. Dichiarateviiiiii!!!!!

    è un grido di pace e serenità e nn offesa od altro...non vorrei arrivasse il messaggio sbagliato...casomai ci pensa Fiorire a tradurre in modo meno enfatico e + dilomatico..le parole di questa povera sciocca ragazza di campagna!! ahahahahah

    RispondiElimina
  19. @ Fiorire & Martina Cuoricina - vi ringrazio per il tifo spassionato che fate per noi. Che sollievo. Non so perchè (forse sbaglio) ma vi immagino giovani, con quella giusta e sana capacità e voglia di vivere e vincere il mondo. Vi prego, conservatela sempre.
    Io e L invece siamo due quarantenni, cresciuti in altri tempi, altri contesti, con altre storie che ci hanno frenato ai tempi e che oggi sono vissute come ostacolo.
    Non basta essere coscienti di se per fare il passo del coming out, anche se la coscienza e accettazione sono il tassello imprescindibile per un coming out consapevole. Tra la propria accettazione, la capacità di argomentare ed il vincere certi blocchi e sconfiggere un certo vissuto però ne passa... Non basta lo "scomodo" di un'auto a farci reagire.
    Forse in modo incasinato, ma in tutti i post etichettati con "consciousness" e "outing" ho cercato di raccontarmi e riflettere su queste mie difficoltà. Se vi va di leggerli forse capirete di più.
    Grazie per il tifo, ma niente forzature, please, che sanno molto di giudizio (era ciò che avevo forse frainteso nel primo commento di MartinaKuoricina)

    RispondiElimina
  20. Sei gentile e comprensivo nella tua descrizione su di noi.Ma vedi che noi siamo due che sogniamo i consigli,senza presunzione, che vi diamo,ci immaginiamo anche noi quarantenni e con tante conquiste.E' un augurio reciproco!E poi io sono un trentenne,quasi,quindi so bene la realtà passata e attuale dell'omosessualità.Tu hai i tuoi pro e contro,io da dichiarato,credimi,ho i miei pro e contro.Poi c'è quello in cui uno crede....Comunque leggerò quei post!ma se ti mando lì i commenti ti arrivano aggiornati?

    RispondiElimina
  21. @ Fiorire - avere i propri pro e contro... Non credo sia questione di giusto o sbagliato, ma solo questione di vissuti personali.
    I commenti a qualunque post, anche vecchio, mi vengono notificati. Semmai, prima di commentare leggili un po' tutti, partendo dai più vecchi. Questo per evitare di ridiscutere su cose "vecchie" e ormai anche da me rielaborate.

    RispondiElimina
  22. sicuramente,si parte dai nostri vissuti che sono la cosa che più ci contraddistingue,ci segna,ci valorizza e il loro potenziale.Il nostro karma...:)chissà quale sarà il tuo prossimo post..

    RispondiElimina

Se vuoi dir la tua, commenta qui:

Related Posts with Thumbnails