Google Website Translator Gadget

giovedì 4 aprile 2013

L'occasione tra le mani


Io già lo so che dopo quello che vi racconto arriveranno dritti dritti consigli sul "dovevi fare così!", "ma perchè hai fatto cosà!", e "ne hai ancora da imparare!" e "svegliati!" o "insomma sarebbe stato meglio che...". E io già anche so che mi daranno fastidio questi consigli come ogni volta che qualcuno viene a dirmi come devo vivere la mia vita perchè io non sono solo frocio ma sono anche permaloso...
Però ve la racconto lo stesso.

Devo tornare indietro di qualche mese.
Quest'inverno è apparso in palestra un tipo molto caruccio, sempre vestito con tute e maglie militari, a occhio e croce quarantenne come me, molto maschile. Un bel fisico non da palestratone gonfiato ma semplice e molto tonico, un fisico che vorrei poter avere. Testa rasata, un petto villoso che porta un principio di brizzolatura, due occhi chiari bellissimi.
Il tipo, silenzioso e dallo sguardo scrutatore, pensavo facesse parte in qualche modo dell'esercito visto il tipo di abbigliamento. Si cambiava in spogliatoio, veniva in sala e faceva una sua tabella di esercizi non di quelle preparate dai nostri istruttori, ma con molto stretching e figure legate all'equilibrio; un allenamento tutto suo che racconta di come probabilmente da anni si stia allenando con una sua metodologia particolare.
Dalla prima volta in cui l'ho visto però il mio gaydar ha lanciato un bip! Eppure all'apparenza nessun segnale codificabile come gay. Avevo pensato che probabilmente era solo la mia illusione che accendeva il gaydar: la speranza che ogni bonazzo sia gay o bisex o metrosexual o in qualche modo voglioso di cazzi, per poi prendermi sonore bastonate quando ti rendi conto che le illusioni portano solo delusioni.

Il Fred (non si chiama così ma lo chiamerò Fred perchè potrebbe vagamente assomigliare al pornoattore Fred Faurtin che vedete in queste foto) nei primi tempi non si faceva mai la doccia in palestra. Dopo l'allenamento, anche sudato, si toglieva la maglia, andava a rinfrescarsi le ascelle sotto i lavelli, e si cambiava con una maglia nuova. Così purtroppo mi perdevo la soddisfazione di poterlo vedere del tutto ignudo. "Che sfiga", pensavo. Fino a che una sera mi ha sorpreso ed è venuto in doccia pure lui.
Carino è carino, il pisello è del tutto nella media, nulla di notabile ma neppure da snobbare. Il sedere invece è proprio bello: lui, un po' peloso ha un culetto glabro interessante e bello tondo. Due chiappette chiare e sode da mordere e da farci... Ecco, avete capito le mie fantasie...

Intanto il tempo passa, il gaydar o la mia illusione continuano a bippare anche contro ogni reale evidenza. Eppure...
Eppure una sera di quelle poche sere in cui viene in doccia, mentre sembra rigenerarsi con l'acqua bollente sulla nuca, il suo pisello si imbarzottisce.
E' lì, davanti a me e davanti a un altro ragazzo, un trentenne molto carino e dal pettorale sagomato con un pisello sotto la media.
Quel suo imbarzottimento mi fa pensare: o si imbarzottisce facendo pensieri sul trentenne, o si imbarzottisce guardando il mio pisello visto che ogni tanto l'occhio gli cade proprio lì, o si imbarzottisce semplicemente perchè l'acqua calda e il beneficio che gli porta, lo fanno stare bene. Chissà.

Negli ultimi tempi Fred inizia a essere meno silenzioso. Dopo questo "incontro" in doccia io lo saluto ogni volta che lo vedo in sala. Lui ricambia, semplicemente per educazione, ma con me resta comunque schivo. Frequentando la palestra e conoscendo di più le persone però vedo che ora, anzichè stare tutto il tempo con le cuffie alle orecchie, si mette a parlare. Ma solo con pochi e guarda caso selezionatissimi manzi, tra cui Simone l'istruttore gay. Mi accorgo che lo scruta, che lo cerca, che chiacchiera volentieri con lui e si diverte, cosa che con altri non fa. Inizio ad essere un po' più sicuro che il mio gaydar avesse avuto ragione già da quella prima volta.

Qualche giorno fa twittando con un mio follower nasce questa chiacchierata:

e lunedì scorso, Pasquetta, mentre annoiato in casa passo il tempo "stimolandomi" e navigando nelle chat gay, selezionando le persone vicine al mio territorio scorgo un'icona familiare. Clicco e mi compare bello bello, in tutto il suo corpo e viso, il nostro Fred.
Compare con la sua tuta militare, i pantaloni alle caviglie, chinato con le mani al muro e quel bel culetto a favor di camera come a dire "prendimi". Un profilo audace, non c'è che dire, molto disinibito. Altre foto lo mostrano di viso, chiaramente, in primo piano, altre ancora mentre si masturba. La descrizione del suo profilo poi, rimanda a preferenze passive...
Ecco, vedi che il mio gaydar aveva azzeccato!!!, dico fiero di me. Anche se lo facevo attivo, in verità.


L'altra sera arrivo in palestra. Un po' più tardi del solito. Guarda caso arriva anche lui nello stesso momento. Saluto come sempre e mi pare di guardarlo con occhi nuovi. Occhi che conoscono il suo segreto e chissà, mi chiedo, che anche lui non s'accorga di questo mio sguardo rinnovato. Cerco di comportarmi con nonchalance, anche perchè di fatto, come dicevo, lui nei miei confronti mai ha espresso un minimo di interesse, neppure di cordiale e neutrale socievolezza.
Durante l'allenamento cerco di non guardarlo ma mi accorgo che nonostante i miei sforzi, ora che ho piena certezza del suo essere gay, fatico a distogliere l'attenzione da lui.

Comunque sia l'allenamento finisce, io me ne vado in doccia. Qualche minuto dopo succede l'impensabile, ciò che oltre ogni più rosea previsione potevo sperare. Mentre sono in doccia arriva anche lui e (colpo di fortuna? destino?), siamo solo noi due nello spogliatoio.

Mi tornano i pensieri ai tweet scambiati sull'esibirsi nella nudità e allora mi lascio andare. Non è difficile lasciare che l'imbarzottimento agisca. Come nulla fosse, senza guardare il mio pisello, porto la testa indietro a lasciare che il getto d'acqua copra la mia faccia, do le spalle al muro, e come spesso faccio mi lavo mostrandomi di fronte nella mia totale nudità. Lo stesso fa anche lui, che di solito si premura di restare un po' più "coperto".
Mi accorgo che guarda il mio pisello, di sottecchi, non mi guarda in volto e si imbarzottisce pure lui. Anch'io lo guardo, di uno sguardo che renda chiaro che mi sono accorto della sua "reazione". Lui continua a guardare il mio pisello, evitando però il mio sguardo. Poi, sempre più, il suo imbarzottimento si trasforma in una erezione, non del tutto piena, non del tutto vigorosa, ma l'erezione c'è. Eppure non si nasconde, non si gira di spalle, ma neanche mi guarda in volto.
Sguardo perso il suo, ma allineato all'altezza della mia vita.
Qualche secondo ancora, io spengo l'acqua e lì, finalmente c'è un incrocio di sguardi.
Un incrocio silenzioso, io direi quasi "consenziente" e "complice". Potrebbe succedere qualcosa di questo tipo

ma ecco che, pur essendo la situazione promettente, non riesco a fare il primo passo.
Lui neppure.

Inchiodati in una ambigua situazione che però non ha ancora compromesso nessuno dei due, me ne esco dalla doccia e mi vado a cambiare. Mi asciugo, arriva pure lui; allungo il tempo della mia nudità asciugandomi i capelli e spalmandomi la crema idratante senza telo ne accappatoio.

Lui ancora guarda, ma ora ha fretta di rivestirsi.

Senza parole in tutto quel tempo, un silenzio denso, da tagliarsi col coltello, solo un "buona serata" da parte sua quando sta per andarsene, contraccambiato da parte mia con un ampio sorriso.

Se ne va e realizzo che l'occasione è stata persa, mannaggia.
Ma realizzo anche che, forse perchè è una persona che ora incontro spesso, che vive nel mio territorio, che non conosco molto nel suo essere più o meno discreta o riservata, che non ha comunque mai mostrato un minimo interesse nei miei confronti,... 
realizzo insomma che sono stato combattuto tra il desiderio e la pura e semplice paura (si banalmente paura) che si realizzasse.

Ho - avuto - paura.

E ora, insultatemi pure.

87 commenti:

  1. Secondo me hai fatto bene...hai creato l atmosfera e la complicita ed il fatto che possiate ancora incontrarvi la prox volta ci sara ancora piu arrapamento e potrebbe scattare l incontro ed il contatto. . Goodluck!

    RispondiElimina
  2. E allora voglio essere tra i primi che non solo non ti insulta ma conferma che nella stessa situazione sarebbe stato A:Arrapato imbarazzato a mille, B: Imbarazzato a mille C: terrorizzato, D: che non ci avrebbe provato MAI.
    Troppa la vicinanza. E poi se va male me lo dovrei rivedere ogni volta che vado in palestra.

    Non so... comunque non ci metterei una pietra tombale sopra. Magari ti viene voglia di rischiare pensandoci un po su. Oppure no.
    Certo che adesso sai perchè ti guarda il pisello. E che potresti davvero essere ad un passo da una di quelle scene (ok,ok, detta così suona bene, ma non è realistica. Magari non in spogliatoio che vi entra gente)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stato proprio il sapere che vive a un tiro di schioppo da me e che quindi potrebbe partecipare a comuni conoscenze, senza sapere il suo livello di discrezione, a frenarmi.
      Anche perchè al mio pisello Fred pare davvero interessato, ma sarebbe per una scopata e via. Su di me invece, pare ci sia zero interesse...

      Elimina
  3. Primo non vedo come si possa giudicare o dare consigli che riguardino la vita di un altra persona al massimo uno potrebbe dire: "se fossi stato io avrei fatto così" ma assolutamente non più di questo.
    Secondo insultarti? E per cosa perchè ai avuto paura? in questi casi salvo rarissime eccezioni ce l'hanno tutti paura o almeno un accelerazione di battiti del cuore, stavate pur sempre in un luogo dove potevano arrivare altre persone quindi una scena come le due foto sopra è alquanto improbabile, poi visto che siete tutte e due abbastanza riservati le cose non potevano andare diversamente, però non tutto è perduto anzi può tutto evolversi considerando che hai una piccola posizione di vantaggio sapendo il suo orientamento, diciamolo hai avuto proprio culo a trovare il suo profilo con tanto di foto chiare del suo viso cosa sempre più rara nei siti di incontri e nelle chat.
    Quindi l'unica cosa che posso dirti, e che non è un consiglio ma un suggerimento che è diverso, cerca di stabilire un contatto verbale su qualcosa con cui far partire una conoscenza e poi lascia fare alla vita che non si sa mai cosa ci riserva girato l'angolo sia delle strade che delle docce. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, credo che il contatto verbale o semplicemente amicale sia la strada per dare alla vita la chance di fare o non fare la sua strada :)

      Elimina
  4. Dai tempo al tempo! Quanto accaduto è servito a porre le premesse ... per una prossima volta! Ne sono sicuro, ci sarà una prossima occasione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ne sono così sicuro... Ma chi vivrà vedrà. Soprattutto non son sicuro di volerlo io...

      Elimina
  5. é la prima volta che scrivo, ma ti leggo da un po', ho deciso di fare il mio "coming out" =) per dirti che se mi fossi trovato nella tua situazione mi sarei comportato esattamente così(maledetta paura)..c'è da dire comunque che in qualche maniera hai scoperto le tue carte, può essere che la situazione vada evolvendosi, si vedrà solo tornando in palestra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come dicevo nel post, abbiamo scoperto le carte ma con una modalità tale da "non compromettere" nessuno dei due.

      Ben arrivato MaBo86!

      Elimina
  6. Mi hai fatto tenerezza. Sembri sempre così spavaldo nelle tue fantasie su possibili incontri sotto la doccia della palestra, che leggere di tutto questo gioco di sguardi, di mostrarsi e di nascondersi, di sì ma poi no, mi hai fatto sorridere di tenerezza. XD
    Non ti devi mica vergognare. Quella più che occasione da "scopata", era secondo me un'occasione per attaccare bottone in un qualche modo, che só per bere qualcosa o per fare qualsiasi altra cosa. Ecco allora sì che poi, uscendoci insieme, avresti potuto combinare qualcosa.
    Passare direttamente dalle fantasie alla realtà può in effetti provocare qualche trauma. Tranquillo, quindi, tutto a posto. XD
    Però, insomma, dai, prova un approccio verbale la prossima volta, non direttamente sessuale, soprattutto se siete in un luogo pubblico. :)
    In bocca al lupo. Baci Luci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mo' ti spiego bene: in queste situazioni è molto più facile trovarci in un angolo a spompinarci che uscire a ber qualcosa.
      Voglio dire, lui bonazzo e che mai mi ha calcolato di striscio, mica gli interessano le mie parole. Semmai il mio cazzo in culo sì, ma solo quello.

      Questa è tutta la tenerezza che ci sta dietro a me :D

      Elimina
  7. Ma infatti, ò'attesa aumenta la curiosità. Magari la prossima volta succederà dell'altro e avrete modo di instaurare un discorso. Poi da cosa nasce cosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so che pensare. Vedremo le prossime volte. Tanto per cominciare, venerdì non l'ho proprio incontrato in palestra...

      Elimina
    2. non capisco dove sia il problema, a te interessa per andare oltre una pompa?

      Elimina
    3. @xersex - il problema sta semplicemente nel fatto che "causa vita" non ho ancora deciso di venire allo scoperto. Visto che potrebbe essere un'ape che vola di cazzo in cazzo (e fa bene) però andando pure a raccontare le sue avventure, e visto che vive dove vivo io, non è difficile capire la mia cautela.
      Avresti ragione se io fossi dichiarato. Ma allora il titolo del blog come si spiegherebbe?

      Elimina
  8. Non capisco perché ti si dovrebbe insultare, proprio non c'arrivo: hai fatto semplicemente ciò che ti sentivi di fare in quel momento, qual è il problema? Se son rose fioriranno, altrimenti avanti un altro. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè mi si dovrebbe insultare?
      Perchè mi è già successo.
      A mezzo e-mail quando non c'era un seguito così ampio del blog soprattutto di gay dichiarati (come si vergognassero a seguire le vicende di un "velato")
      Io sarei lo sfigato, il menoso, il pirla e il cretino. Soprattutto, e questa è la critica che più mi ferì, io e quello come me, erano la causa, il principio, di una società che non si evolve nei diritti gay. Colpa mia (solo?)
      :/

      Elimina
    2. ma saranno cazzi (!!!) tuoi se uscire dall'armadio o no????
      insulti? certe cose possono essere risolte e risposte solo con un vaffanculo, se non peggio!!!

      Elimina
    3. Son cazzi miei se trovo chi mi fa outing, chi mi sputtana. Succede anche questo, non lo sai?
      E un vaffanculo o uno schiaffo a quel punto non risolvono più nulla.

      Elimina
    4. certo, infatti se sembra non avere senso trattenersi in un contesto "spersonalizzato" come in una grande città, ha molto senso farlo in un piccolo centro, soprattutto (e questo non lo so) se sei nato e se sei sempre vissuto lì.

      Elimina
  9. Ma quale offese è un primo passo a una libertà sessuale e mentale maggiore. Più nudità per tutti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sulla nudità, proprio nessun problema. Anzi,... ;)

      Elimina
  10. Credo che nessuno di noi sarebbe riuscito a fare di meglio così senza prima esserci preparati! Adesso che hai notato un minimo di interesse contattalo sul sito dove l'hai visto!! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, no. Niente sito. Se la cosa si deve evolvere, che lo sia vis-a-vis.
      Credo sia meglio.

      Elimina
  11. Sono tutti saggi e comprensivi sti ragazzi! Comunque caro (In)co credo che la fortuna sia dalla tua parte in questo... hai oggettivamente un vantaggio... ma avere la conferma sul suo orientamento potrebbe essere strumentalizzato (In)consapevolmente se non svelato... Fred sarà pure discreto ma sul profilo della chat gay è bello che esposto! Partire da una conoscenza e magari condividere un peccatuccio quale il frequentare le chat gay potrebbe essere un pretesto proprio per fare conversazione e da lì scoprire se ci si piace per andare oltre. La palestra non è certo una dark room, sicuro un luogo stimolante che pervade le tue fantasie a sfondo sessuale... non c'è nulla di male a stimolarsi come avete fatto voi attraverso le impennate d'asta... coglione non sei stato assolutamente... c'è una fase di studio... continuate a ripassare la lezione e a prendere appunti che semmai ci scappa anche una ripassata reciproca! Ahah!
    Un abbraccio caro (In)co...
    F :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le mie riserve sono quelle spiegate in risposta al commento di S., qui sopra.

      Per il resto si vedrà.

      Elimina
    2. Ho ben compreso... il cervello non ti manca. Capisco che la discrezione non è fatto da trascurare. Sarei stato più ingenuo... hihi! Vecchio volpone che sei! Già che ci sei fagli tirare il collo a Fred... visto che forse è più interessato al tuo arnese... hihi!
      F :P

      Elimina
  12. ottimo comportamento in loco, magari potrai raccontare l'episodio twittando con lui e si vedranno gli sviluppi, comunque buona fortuna baci T

    RispondiElimina
  13. Si sei da insultare.

    Però sono buono e siccome non commento da un po' mostro un po' di compassione.

    Prendi le cose con calma e tutto arriverà al momento giusto here :)

    UnNuovoLettore

    RispondiElimina
  14. Secondo me corri il "rischio" che la prossima volta che vi ritrovate in una situazione simile "fred" si precipita sul tuo pisellone e non te lo molla più finchè non esplodi di piacere.
    Una cosa simile mi è capitata in piscina settimana scorsa il tipo però si mordeva le labbra mentre, rosso in viso, mi sbirciava l'uccello ... raga la primavera è alle porte ;-)

    ciao In
    wolemberg

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco, vedi! Allora non capitano solo a me ;)

      Elimina
  15. Non vedo perchè rimproverarti, tanto nella palestra ci ritorni e ti capiterà di incontrarlo. Poi scusa, ora sai per certo che "Fred" è dell'altra sponda, la tua, la nostra! quindi perchè non esordire con: "sai, ti ho visto e ti ho molto apprezzato!" e vedi come reagisce lui, no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo farei, credo ormai senza problemi, se la cosa mi fosse successa fuori dal mio contesto quotidiano...

      Elimina
    2. infatti, dimentico che non sei dichiarato e vivi in un piccolo centro, allora capisco benissimo che ti trattieni!

      Elimina
  16. Ucci ucci, sento odor di grindr.. non è che per caso hai sgamato il suo profilo lì?
    Cmq, visto che Fred sul profilo c’ha messo pure la faccia, di sicuro non è velato; semmai, visto che (se non ho capito male) non è uno che schecca senza ritegno, lo definirei un tipo riservato.

    E la tua non la chiamerei paura, ma prudenza, visto che:
    1. eravate in un luogo “neutro” come la palestra, col rischio che vi sgamassero e rischiavate na denuncia per atti osceni in luogo pubblico; certo, se sta scena barzotta fosse avvenuta in una sauna gay, cambiava un filo il contesto e chissà…
    2. cmq, anche se fossimo nella location B (sauna o qsi luogo da rimorchio), non è detto che finivate col fare *ginnastica* assieme: sai le volte che andando per battuage m’è capitato di respingere o essere respinto? Eppure lì c’era sicuramente tutta gente della parrocchietta nostra! NB: l’imbarzottimento NON è un segnale automatico di via libera alle danze..
    3. mumble mumble.. visto che lui sa che tu sai che lui sa (traduzione: contatto avvenuto), mi chiedo: come interagiranno i nostri eroi la prox volta che s’incontreranno in palestra? Faranno i vaghi, ignorandosi tutto il tempo? o uno dei due attaccherà bottone per vedere l’effetto che fa?

    Per cui, caro capoccione nostro, a sto punto ce DEVI fa sapè come andrà la prox puntata!!
    E mica ce puoi lascià co sta curiosità! ce lo sai che noi froci semo tanto impiccioni, no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Macchè grindr. Grindr ce l'ho solo da ieri, grazie al cell nuovo ;)
      Lì ho già beccato 2 conoscenze, ma entrambi già molto visibili di loro...

      Il punto 2 lo vado a considerare molto, anzi, credo che parte dei freni nati quella sera nascessero da quei pensieri.

      Sugli aggiornamenti, ma certo cara! Ho un blog da mantenere io :D

      Elimina
  17. IO consigli!??!?! Preferisco ancora dare il cattivo esempio, come diceva il poeta genovese. Cmq, magari ce casca er tipo tuo!!
    Facce sape' come evolve la situation e pure con dovizia di particolari, please.
    Baci scappellati, baby.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che mondo sarebbe senza kiketto nostro?
      e soprattutto, come potrei vivere senza simili perle di saggezza?

      Elimina
    2. Ok, dici baci scappellati e allora mi chiedo se verrà il giorno in cui darai il cattivo esempio a me e io a te, no?
      XD

      Elimina
  18. http://www.youtube.com/watch?v=s0kqobQRcUo&feature=youtube_gdata_player

    RispondiElimina
  19. C'hai preso per una mandria di gente arrapata?? In effetti forse sì;),ma avrei fatto la stessa cosa..visto che le ultime tre righe che hai scritto riassumono anni di mie paranoie!! L'essere nell'armadio non aiuta, ma magari non è finita qui, e mi unisco all'appello di chi chiede aggiornamenti!! Buona giornata (In)co!! Merc

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre uguali io e te. In pensieri, parole, opere e omissioni (intendo tutti quelli che con le nostre pare abbiamo omesso di farci!) XD

      Elimina
    2. Ok..mi hai convinto: domani smetto di limitarmi a fissare le mutande piene del figo che trovo in palestra e mi ci infilo;)! Merc

      Elimina
  20. io avrei agito come te con ogni probabilità!
    ora che sai qualcosa di certo, potrai spingere le cose un po' più in là.. in fondo, è tutto lì il divertente no? la conquista di quelle chiappette sode

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla conquista del culo dorato.
      Sembra un capitolo alla Indiana Jones!
      :D

      Elimina
  21. In, hai un'occasione interessante, stringere una possibile amicizia gaya in zona, non mi sembra male.
    Ciao
    LC

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ho già detto, visto il suo interesse nei miei confronti (su Inco pari a zero, su Ringo pari a "molto"), è più probabile la sola scopata che l'amicizia. Ma perchè no?
      Certo che se fosse gaya amicizia a carte scoperte, allora il culo me lo deve dare, no?

      Elimina
  22. giuro In(co)... sono rimasto fino alle ultime due righe con il fiato sospeso! e nel momento in cui scrivevi dello sguardo d'intesa ero li tipo " ee... eee... eeee???".
    ma poi nulla.
    IO nella tua situazione, purtroppo, devo dire che mi sarei comportato nello stesso modo...
    spero per te però di rincontrarlo ancora nelle docce... magari quando ci siete solo voi 2... e poi forse una capatina al bagno... :D
    più che altro, ora come ora, devi chiederti se vuoi davvero, se è un tipo che ti piace o no... ma ti dico anche che in questi casi ti devi buttare ( io stesso ho imparato così...).
    quindi In(co) chiappe strette, gambe in spalla, e DACCI DENTRO!
    del tipetto con l'erezione facile si sa più nulla? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gambe in spalla? Lo immagino già steso di schiena, io sopra, e le SUE gambe sulle MIE di spalle. Ah ah

      Il tipo dall'erezione facile, l'ho visto ancora due volte dopo quel post, poi... sparito. :(

      Elimina
    2. Forse sta mostrando la sua erezione facile ad altri manzoni eh! eh! eh!
      Buona fortuna! buena suerte! good luck!

      Elimina
  23. Ciao In(co), non c'è motivo di insultarti! La stragrande maggioranza di noi si sarebe comportato al tuo stesso modo. Troppo imbarazzante la situazione e troppo rischioso il luogo, poi se sei Samantha Jones è un altro paio di maniche :)! Il tempo è un grande alleato, la prossima volta posterai l'evoluzione dopo questo primo contatto!
    Saluti

    Francesco

    RispondiElimina
  24. I've had several experiences like that. Thanks for the frank and open sharing. We can always hope for great courage next time round, but these things are always kind of delicate. Corraggio!

    RispondiElimina
  25. Sei - stato - carinissimo ad aver ammesso di aver paura.
    Comunque, tutto può succedere, ed io incrocio le dita! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dita incrociate perchè comunque vada ne nasca solo piacere e serenità. :)

      Elimina
  26. Quanti patemi d'animo... avrei fatto nel medesimo modo: sei semplicemente ammirevole!

    P.S.: e invidiabile!!!

    RispondiElimina
  27. Ok, teoricamente hai sprecato un'occasione blabla, macché. Magari la prossima volta inizierete a parlarvi e pian piano finirete da qualche altra parte a fare qualcosa di ben più interessante...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Intendi, dalla teoria alla pratica? Ah ah

      Elimina
  28. Credo che la mia risposta si e persa, te la rimando.
    Caro In(co) sono d'accordo con la maggioranza degli altri utenti, te sei comportato bene. Aver paura non e debolezza, ma essere saggi e riflettivi.

    Ho pero una domanda o meglio una divisa in due parti da farti. A principio di questo tema sul militare Fred hai detto che ti arriveranno molti consigli che ti daranno fastidio dicendoti come vivere la tua vita... sei non solo frocio ma anche permaloso. Benissimo, pero se la pensi cosi, Perche' 1) Scrivi sopra tali temi ? e
    2) Perche li esponi in maniera aperta tale da offrire commenti ?
    Ovviamente vedo una certa discrepansia(discrepancy in English)
    Sarei curioso di avere una tua risposta, se vuoi mandamela pure nel mio e-mail tonyitalian1951@yahoo.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il perchè è presto detto: ritengo il confronto necessario. E il bisogno di comunicare qui nel blog (cosa che non faccio con le altre realtà non "virtuali") è tale che racconto per non tenere dentro proprio tutto.

      Elimina
    2. Ovviamente, PER NON TENERE TUTTO DENTRO. Per cui "communicate and get feed backs" scusami ma non son sicuro come espressarlo in italiano.

      Elimina
  29. Io non vedo nulla di strano nel tuo comportamento, anzi lo trovo perfettamente normale e quasi certamente avrei agito allo stesso modo. Dalla tastiera siamo tutti bravi, perfetti Casanova, spavaldi e disinibiti. Poi però, nel mondo reale siamo timidi, timorosi e impacciati. A millantare doti di impavidi seduttori con un nickname dietro lo schermo siamo capaci tutti, ma la vita reale è un'altra cosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vita reale? Eccome se è diversa... Per qualcuno meglio, per altri peggio. Ma diversa, si :)

      Elimina
  30. L'ennesimo pensiero? Ti sei comportato nel giusto, se è interessato a te cercherà il contatto, ma come tu pensi, i suoi modelli di uomo potrebbero essere altri e non tu... Pooooi chi non si imbarzottirebbe alla vista di un bel cazzo e di un altrettanto fisico? (intendo davanti a (IN)).... :-) quindi stai tranquillo, se ti cerca bene, altrimenti una sega in solitaria dopo l'accaduto...baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Son proprio convinto che i suoi modelli di uomo siano proprio diversi.
      Al massimo gli posso andare incontro solo sul modello di cazzo
      :D

      Elimina
  31. Guarda che chi critica è sempre perchè non era lì ad agire... anche perchè tutti quelli che criticano dubito che alla prova dei fatti sono davvero capaci di comportarsi meglio...
    In questo caso poi non c'è nulla da appuntarere sul tuo comportamento... insomma in quella situazione cosa potevi fare di diverso...

    La paura non è sempre una brutta cosa, spesso mi ha evitato di fare cose molto stupide :P

    PS buona domenica caro e scusa la latitanza dal tuo blog, ma ti assicuro che se pur non commentando dalle tue pagine ci sono passato ugualmente :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "La paura non è sempre una brutta cosa, spesso mi ha evitato di fare cose molto stupide"

      Ecco. Lo devo dire. La tua saggezza mi mancava.
      Bentornato

      Elimina
  32. La tua paura mi è più che comprensibile, e non sentirti in colpa per esserti bloccato.
    Se mi sono comportato in un certo modo in una certa situazione è perchè in quel momento ritenevo giusto muovermi in quel modo. Questo è il pensiero che mi faccio passare per la mente quando torno a pensare a certe situazioni. Rimuginarci troppo sopra non fa bene.
    E poi anche io ci sarei andato coi piedi di piombo, purtroppo siamo arrivati a diffidare prima dagli altri piuttosto che fidarsi alla cieca. Vivendo nell'armadio non sai se poi lui avrebbe potuto raccontare o meno il possibile accaduto. Sarebbe bello vi poteste parlare e conoscere prima. Te lo auguro, anche perchè dalla tue descrizione sembra un bel tipo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come tipo è sì un bel tipo. E i due occhi chiari vanno di pari passo alle sue chiappette. ;)

      Elimina
  33. AGGIORNAMENTI AGGIORNAMENTI!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessuno per ora. Ne venerdì ne stasera non l'ho incontrato...

      Elimina
  34. Io avrei avuto la tua stessa reazione di paura; anzi non se sarei riuscito a imbarzottirmi sotto la doccia come hai fatto tu.. Un pò hai fatto bene, lo hai stuzzicato!! ;-)
    Magari parla con l'istrtuttore perchè da lui è stato già inpollinato..
    L'ideale sarebbe che nasca una troma-amicizia, ma se hai paura dello sputtamento non ti dò tutti i tori. A parte che se lui è su una chat gay online con foto viso mi sa che se non è dichiarato ci manca poco, perchè alla fine certi siti li frequentano anche gli amichetti "etero" e quindi come lo hai riconosciuto anche tu lo possono riconoscere anche loro.
    anche a me SEMBRA di captare in palestra degli sguardi o il radar si attiva, ma troppa paura dello sputtanamento; abitando in un piccolo centro..
    Ciao ciao *K*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "impollinato" dall'istruttore... Ah ah, bellissima espressione.

      Caro *K*, siamo nella stessa situazione :)

      Elimina
    2. Sei tu che ipotizzavi che andasse di fiore in fiore.. ;-)

      Elimina
  35. ciao In ... aggiornamenti su fred?
    io sul tipo in piscina ... si! Ierisera ... mi ha "sbranato" con gli occhi e ridendo e scherzando con un suo compagno di corsia diceva che era triste perchè nessuno gli aveva fatto il massaggio sotto la doccia ...
    consigli??
    ciao da wolemberg ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Consigli?
      Sii generoso e massaggialo sotto la doccia!
      :D

      Elimina
    2. beh, fagli scoprire quanto possono essere rilassanti i massaggi al perineo, se fatti con abile maestria...
      ^__*

      Elimina
  36. Risposte
    1. Per ora, in sala macchine, non mi sta calcolando manco di striscio... E nello spogliatoio non ci siamo più incrociati. Ma ho deciso di stare alla larga :)

      Elimina
  37. perdona la franchezza: un cazzo in tiro eccita sempre e comunque. L'atmosfera era tra le più idonee perché si andasse al dunque, non è successo nulla? Non sei il suo tipo: fine delle fantasie e delle giostre dei pensieri. Le cose sono assai più semplici di quello che credi. Sempre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo che è così! Che non sono il suo tipo lo detto dal commento di S in poi. Ne son ben cosciente. Son ben cosciente di non essere il tipo della stragrande maggioranza. LOL!

      Ma perdona anche tu la franchezza: me la devi fare pagare per qualcosa? Perchè ho l'impressione (mi sbaglierò e se è così chiedo scusa in anticipo) ma credo che tu sia lo stesso anonimo che nei minuti precedenti e seguenti a questo tuo intervento, usava gli stessi piccati modi nel miei commenti al post di Lord http://lord79.blogspot.it/2013/06/la-grande-bellezza.html
      e sembra che dopo il mio invito a non giudicare tu sia venuto a "vendicarti" qui...
      Sembra eh ;)

      Elimina

Se vuoi dir la tua, commenta qui:

Related Posts with Thumbnails