Google Website Translator Gadget

mercoledì 20 ottobre 2010

Contatti umani

Non è solo fisico. Il desiderio di A. o meglio, di ciò che A. ha rappresentato, il desiderio di un uomo vicino, non è solo fisico. Il bisogno di un incontro e di scambio, di sorrisi, di abbracci, di condivisione di idee. E' un bisogno di testa.
Ma non è solo testa. Per questa, molti lettori del blog mi sono di forte supporto e ho una ottima interazione.  Ma non basta perchè, di contro, ho bisogno di contatto fisico.
Di contatto umano, di calore percepibile, di effusioni, di tattilità.
Ho bisogno di entrambe le cose e non so dire quale prevalga.
O forse è stupido dire quale prevalga.
Per certi versi era più facile quando vivevo di negazione totale. Ma dopo aver sperimentato l'incontro di carne e umori, beh, difficile tornare indietro.
Pulsioni. Siamo fatti anche di quelle. Non che debbano vincere su tutto: l'uomo è il suo pensiero, prima di tutto: "Cogito ergo sum".

Ma la fisicità mi manca.
E mi ritrovo a fantasticare, senza forza per dormire, di fronte solo a me stesso.
Ma è un contatto che non scalda. Non abbastanza.

Solo che questa mancanza, questo bisogno non mi faccia far scelte avventate. Solo che queste pulsioni non abbiano la meglio sul raziocinio.

Amici, io ci provo a restare coi piedi per terra. Ci ho provato una vita perchè sono un razionale. E ci provo ancora, perchè so vivere solo così.

Ma che sento il richiamo della carne, banale, bestiale, ormonale... sarò stupido, infantile, immaturo, ma almeno qui dentro lasciatemelo confessare.

13 commenti:

  1. Io ti capisco benissimo (In)consapevole perché il desiderio di avere un amore che andasse oltre a quello della famiglia e degli amici, mi hanno spinto a fare il grande passo verso la mia vita... Un desiderio di un amore che ti riempia anche fisicamente, con emozioni generate da sguardi, tocchi leggeri, sorrisi accennati e corpo avvolgente.. Non sei banale, perché te tu lo fossi, lo saremmo tutti..
    Non devi essere per forza con i piedi per terra in ogni momento, ognuno di noi ha il diritto di sentirsi con la testa fra le nuvole ogni volta che vuole, che ne sente la necesità..

    RispondiElimina
  2. il brutto è sentire la mancanza di quel calore di quel corpo e di quelle labbra..purtroppo le labbra,il bacio è tutto li!(cazzo anche il periodo romantico-sentimentale a complicare il tutto)confido nel tempo che passa inesorabile e intanto?per uno che continua a non volere ancora"sconvolgere" la propria vita?ci si sente stupidi infantili immaturi.sono fatto cosi.male!
    lost

    RispondiElimina
  3. Il tuo desiderio non è ne stupido, infantile o immaturo è soltanto umano e lo proviamo in molti.
    Aver vissuto certe cose e non averle più ti fa sentire più esposto quasi nudo un pò come nel film Wall Street quando Daryl Hannah dice a Charlie Sheen " aver avuto i soldi e averli persi e peggio che non averli mai avuti".
    Però sempre nel modo a te più congeniale si può ovviare a questa mancanza magari frequentando luoghi di incontro come associazioni glbt, bar o altro dove incontrare persone che come te vivono questa situazione pur dovendo mantenere una certa riservatezza nell'attesa di uscire definitivamente fuori dall'armadio.

    RispondiElimina
  4. I sentimenti che provi sono più che naturali. Ognuno di noi ha bisogno di affetti, di complicità, di fisicità. Non credo che la soluzione sia tornare indietro e negarti tutto questo. E' un tuo diritto avere una vita di relazioni e di affetti. Combatti e fai tutto quello che è possibile per avere quello che sicuramente ti meriti.

    RispondiElimina
  5. E' normale sentire il richiamo della carne! ... ogni persona normale dovrebbe sentirlo... come si sente il bisogno d'affetto, d'amicizia, d'amore... di famiglia... sono tutti bisogni essenziali! Non temere nell'esternarli!! ...Se qualcuno non ti capirà ... vuol dire che non è una persona adatta a soddisfare a pieno i tuoi bisogni! :) Kiss

    RispondiElimina
  6. più che mancanza di carne come dici tu è mancanza del contatto, del calore di un corpo.. di baci e carezze...
    ecco quello che manca anche a me.. ma ti capisco benissimo... ricorda però che i momenti vanno e vengono quindi presto scambierai i tuoi pensieri, la tua testa, il tuo cuore e il tuo calore del corpo con qualcuno che spero sia speciale, se non sarà almeno una certezza è un mio augurio per te...
    ciao
    d.

    RispondiElimina
  7. @ FrAnCeScO - "il diritto a sentirsi con la testa fra le nuvole"... non proprio sempre ma quando ci vuole... ci vuole. Grazie!

    @ lost - sicuro che non siamo fratelli siamesi? cioè, le situazioni, le tue sensazioni, i tuoi "casini" sono identici ai miei. Saremo fatti male. Ma non siam soli. :)

    @ loran - emblematica la frase di Daryl, non la conoscevo. Sui luoghi GLBT, la mia chiusura totale mi blocca nel vivere questo ma capisco possa essere una strada valida da percorrere. Thanks

    @ Lorenzo - grazie. E hai ragione: indietro non si torna!

    @ I'M SO GUY - Già. Ma quante remore mi faccio. Oddio, non qui, almeno qui voglio essere trasparente.

    @ d. - lo stesso augurio lo giro a te che vivi gli stessi miei bisogni. Speriamo, come dici tu, che sia presto.

    RispondiElimina
  8. E qual è il problema se senti questo richiamo!? Se senti che è il momento giusto per assecondarlo e magari trovi la persona giusta assecondalo!!! ;)
    Non fare come me, che per via della mia testa bacata probabilmente mi chiuderò in un monastero... :D

    RispondiElimina
  9. Tutti credo abbiamo bisogno di avere qualcuno al nostro fianco che ci sia vicino non solo con la testa, ma anche con il corpo, col calore di un abbraccio, la dolcezza di un bacio e anche la passione di un rapporto fisico... siamo fatti di spirito e anche di carne ed ogni parte vuole la sua fetta...
    condividerere reciprocamente se stessi con un'altra persona, con il corpo e con la testa, è quello a cui credo ogni persona sana di mente aspira...

    RispondiElimina
  10. Lascia che il richiamo pervada questo blog...
    lascia che le tue senzazioni, voglie, desideri, bisogni, macchino con lettere sparse questi spazi. Condividi quello che sei e noi faremo altrettanto, per starti vicino....
    Ma adesso bando alle ciance e, binocolo e retino e si ricomincia la caccia grossa!
    Chi di noi non ha bisogno di sentire della carne a fianco?

    Ho provato tante volte ad andare a letto con 1 Kg di filetto di vitello ma...non è la stessa cosa!!!

    for you.

    RispondiElimina
  11. "stupido, infantile, immaturo", direi più umano.

    RispondiElimina
  12. Anche Bruce lo dice che ne abbiamo tutti bisogno, anche se spesso ce ne dimentichiamo
    http://www.youtube.com/watch?v=TiiGoHaA3CE

    E' un desiderio giusto e umano cercare un'affinità di cuori al di là dei corpi!

    La prima immagine che hai scelto toglie il fiato da quanto è dolce!
    Meravigliosa! :)

    Un buon augurio sincero per la tua vita!
    P.
    (donna che non commenta mai, ma ti segue da un po' :))

    RispondiElimina
  13. @ awkward - il problema è solo in un dettaglio: trovare la persona "giusta"!!!

    @ Majin79 - in ciò che scrivi evidenzio 3 parole, bellissime: "condividere se stessi"...

    @ Nanà Lanuit - macchè filetto di vitello, ci vuole il "manzo"! eh eh...
    E qualche (timido) tentativo per non stare solo a macchiare gli spazi di questo blog... udite, udite... lo sto facendo. Thanks! ;)

    @ Lavega - hugs!

    @ P. - eh beh, se lo dice anche il boss!... Anche a me toglie il fiato la prima immagine e vorrei mi togliesse il fiato nella vita reale. Ma sogno e son desto! Grazie per l'augurio e benvenuta nel blog.

    RispondiElimina

Se vuoi dir la tua, commenta qui:

Related Posts with Thumbnails