Google Website Translator Gadget

domenica 27 febbraio 2011

Dei diversi amori

Ho staccato 3 giorni per rigenerare le mie batterie.
Prendere, partire, andarsene e dormir fuori, solleticato dalla curiosità per una città nuova, mi ha fatto star bene. 
In realtà non partivo con una gran voglia. Si, il bisogno di staccare c'era, ma farlo ancora una volta senza poter condividere questa esperienza con qualcuno di più intimo  e doversi accontentare ancora dei pur preziosi amici, mi pesava.

Mi son dovuto ricredere: ho sperimentato di nuovo quella semplicità dello star bene tra di noi, amici con i quali sei cresciuto e con cui non servono troppe parole per spiegarsi. E' un amore anche questo, che sento molto importante, anche se in questo ultimo anno mi sento proiettato al bisogno di vivere rapporti diversi.


Il mio ritorno m'ha fatto trovare nella casella e-mail i molti commenti vostri ai post "Tenetegli compagnia". Grazie a tutti. Il bel tormentone Nick Younquest era un modo, se volete banale, per essere presente anche durante la mia assenza. Pare abbiate gradito.


Soprattutto ho trovato una lettera dolcissima di L., che conteneva anche una notizia che avrebbe potuto fermarmi e ferirmi ma che invece ho apprezzato per quel "far verità" che ci siam sempre prefissati.
Dalle sue parole ne esce una prova di tenerezza nei miei confronti che è sempre più grande di quanto io sappia rendere. Sento di non meritarla.
Allegata alla sua mail, la canzone "Un amore diverso" di Finardi che mi ha fatto soffermare in modo particolare su queste parole:
E sarà sempre un nuovo gioco 
per tenere acceso il fuoco
nel lungo tempo da venire,
piccole pietre da trasportare
e da seguire per ritornare. 



alla quale io rispondo dedicando e condividendo con voi il brano "Gli amori diversi" della Casale


Sono gli amori insensati a dare un senso alla vita
a questa musica fragile tra le tue dita
a queste dolci oscenità in una notte che ci somiglia
a questo cercare rime e rubarle tra le tue ciglia

Sono gli amori insondabili a rivelarci la vita
questo cercarsi per sempre questa sorpresa infinita
le tue lame di verità e il manto gelido d'inverno
che ti porti sulle spalle e che ti fa scappare da un sogno così bello

Sono gli amori diversi quelli che restano dentro
e che vorresti cullare sentirli cantare e fermarli nel tempo
sono gli amori più intensi quelli che restano dentro
e non riesci a scordare e che fanno più male
gli amori come te

15 commenti:

  1. Sono contento che tu abbia passato un piacevole fine settimana... stare con gli amici (quelli veri intendo) è qualcosa di insostituibile che ha un sapore tutto suo...
    quando riesco a passare del tempo con i miei amici sto sempre bene forse perchè solo loro sanno capirti, come dici tu, senza troppe parole...
    PS non so cosa ci fosse scritto nella mail che ti è arrivata, ma l'accompagnamento musicale è di persè tutto un programma :)

    RispondiElimina
  2. Un abbraccio di bentornato. Felice per te che hai trascorso un bel fine settimana con i tuoi amici. Come hai potuto riscontrare al tuo ritorno non è mancato l'affetto dei tuoi amici virtuali e la tenerezza di L. Mi pare proprio che tu non possa lamentarti!

    RispondiElimina
  3. @ Majin79 - si, una tenerezza immensa. Se non fossimo così distanti sarei corso ad abbracciarlo.

    @ Lorenzo - hai ragione. Anche se sono un lamentone, in questo momento non posso proprio lamentarmi: amici reali, amici virtuali e la tenerezza di L.

    RispondiElimina
  4. Sempre bellissime foto di begli uccelli! ...pekkato ke il weekend sia finito! :)

    RispondiElimina
  5. ciao,bentornato.si ritorna al solito ritmo buona settimana.senti ma....e Nick cosa era una specie di badante? non ti serve piu' me lo passi?
    lost

    RispondiElimina
  6. Ben tornato si ha Nick abbiamo fatto buona compagnia anzi l'abbiamo divorato, non è rimasto nemmeno un pezzetto.:)
    Si l'amore degli amici è un amore diverso ma altrettanto insostituibile, e non essere troppo severo con te stesso la tenerezza di L dipende da quello che dici e fai nei suoi confronti quindi te la meriti.

    RispondiElimina
  7. Sono felice che tu sia tornato :)

    RispondiElimina
  8. @ I'M SO GUY - già, peccato il week end sia finito. Spero arrivi presto il prossimo perchè dovrei incontrarmi con L.

    @ lost - se te lo passo prometti di non sciuparmelo? ;-)

    @ loran - grazie. Senti... ho parlato con Nick... ha detto che tu sei stato davvero goloso... che gli hai fatto, povero rugbysta?

    @ Russel - :)thks!

    RispondiElimina
  9. bentornato, sono curioso quale bella citta' ti ha rigenerato?
    Ho visto lungo, non è piu' solo una trombamicizia, auguri auguri
    a presto T.

    RispondiElimina
  10. Nulla che lui non volesse che gli facessi, giusto un paio di massaggi con una crema di mia invenzione per togliere le contratture del dopo partita, il però ragazzo non mi è sembrato particolarmente robusto, anche se bisogna considerare che il mio soprannome (SherKan) non me lo hanno dato così per caso.:))

    RispondiElimina
  11. Ciao In(consapevole) (scusami se ti chiamo così ma non conosco il tuo vero nome, ho beccato il tuo blog per caso e ti sto seguendo da un paio di giorni e complimenti è molto bello e interessante). Volevo solo dirti che secondo me sei il solito represso come tanti che riempiono questo mondo!! Come tutti quelli che si fanno la ragazza e la moglie di copertura.. Ma vivi la tua vita per quello sei tranquillamente. E' inamissibile condizionare la propria esistenza per gli altri e per il giudizio della gente. Si vive una volta sola e mai mi priverei di ciò che voglio realmente "per gli altri".. Non dico di metterti in piazza sulla bocca di tutti, ma se ti va di avere un uomo accanto e di viverci con lui, FALLO E BASTA fregandotene di tutto e tutti. (tifo per te!)
    Stefano

    RispondiElimina
  12. Bentornato,
    nella tua vita di ogni giorno!!!

    for you.

    RispondiElimina
  13. @ T. - Hai visto lungo??? Adesso smetto di definirla trombamicizia e semplicemente... non la definisco. La vivo e basta. Vediamo come va... Grazie!

    @ Stefano - hai ragione! Ognuno dovrebbe essere chiamato a vivere la sua autenticità e grazie per il tifo! Però... che palle 'sta storia del represso, quanti mi scrivono 'sta lagna. Leggi il mio blog da 2 giorni e hai già catalogato che son represso. Non ti poni forse il problema di quali sono i motivi, le paure ma anche concretamente i contesti in cui crescono e non permettono alle persone di esercitare la propria libertà? Per ora esercito la mia libertà rivendicando il diritto di stare nell'armadio e pure lamentarmene. Oh, chi la detto che non si può?
    Che poi, un po' nascosti lo siamo tutti: c'è chi non dice che vota Berlusconi, c'è chi sorride al suocero stronzo, c'è chi fa il lecchino col il suo capo, c'è chi va a Messa e non lo dice per paura di far la figura del bigotto, c'è chi mette i cornini e se lo tiene ben per se... Non tutti hanno gli armadi ma forse tutti hanno alcuni scheletri.

    @ Nanà Lanuit - grazie! Ma, urca... nella vita di tutti i giorni ho scoperto che Nick non sta da me! Sigh

    RispondiElimina
  14. Sono daccordo con Loran: sei troppo severo con te stesso, sicuramente meriti la tenerezza di L. Penso anch'io che ognuno abbia diritto di vivere la propria vita come meglio crede e che, forse, due giorni sono pochi per giudicare una persona. L'importante è che tu (e penso anche a me), nonostante le tante difficoltà, riesca a vivere il più serenamente possibile tutti gli aspetti della tua vita.

    RispondiElimina
  15. @ Lorenzo - già, l'importante è cercare la serenità. Non tutti i coming out portano a questo, alcuni si, sono la VERA soluzione, altri portano a una vita da inferno...

    RispondiElimina

Se vuoi dir la tua, commenta qui:

Related Posts with Thumbnails