Google Website Translator Gadget

domenica 6 febbraio 2011

Mischia

Gioco maschio il Rugby... Il contatto fisico c'è, eccome se c'è!
E' partito il Torneo delle 6 Nazioni di Rugby 2011 e l'Italia ha affrontato al Flaminio di Roma la nazionale Irlandese. Partita equilibrata, terminata 11-13 per gli irlandesi caratterizzata da un finale al cardiopalma.
Il primo tempo vede dopo pochi minuti dall'inizio l'infortunio del giovanissimo e già mio prediletto Edoardo Gori, un giovane che merita sia per la bravura che per la "manzeria". Speriamo possa tornare presto in campo anche se, in questo 6 nazioni, non credo sarà possibile.
Poi, due calci piazzati di Mirco Bergamasco ci portano in vantaggio nella fine del primo tempo che si conclude con un 6-3 per noi.
Nel secondo tempo l'Irlanda reagisce e fa subito meta. Il punteggio è a 6-10.
C'è stasi per tutto il resto della partita sino agli ultimi 5 minuti dove un altro bonazzo della nostra squadra, Luke Mc Lean (al quale avevo già dedicato un altro post) va in meta e ci riporta in vantaggio. Siamo 11-10. Mirco sbaglia la realizzazione della meta con un calcio fuori dai pali (che ci avrebbe portato a 13) e si dispera perchè è il secondo calcio che sbaglia nel corso della partita. Alla fine del match quasi piange disperato e vi assicuro, mi ha fatto tenerezza. Quanto l'avrei voluto consolare.
Ma a pochi minuti dalla fine, un drop della squadra irlandese, regala loro 3 punti e così ne usciamo ancora perdenti (anche se direi, con dignità!)

5 commenti:

  1. Bello sport anche se non riesco a seguire un'intera partita :D

    RispondiElimina
  2. Questo Edoardo Gori ...piu' che in campo non vedo l'ora di vederlo nudo nel calendario Dieux du stade! :) :) ...peccato che non facciano le dirette dagli spogliatoi! :D :D eheh...anzi dalle docce! :D

    RispondiElimina
  3. In effetto Gori merita molto, l'ho visto qualche sera fa in ina serie di interviste con dei primi piani veramente emozionanti.

    PS. una domanda visto che sei più di me addentro al mondo del regby, hai qualche notizia dei fratelli Pratichetti uno ha giocato in nazionale e ha avuto anche una foto sul calendario di qualche anno fa l'altro era più giovane e non so che cariera ha fatto ma come manzeria erano notevoli.

    RispondiElimina
  4. @ Russel - io son poco sportivo, eppure, conoscendo il rugby solo da poco, mi sto appassionando a questo sport. Certo, i calendari alla Dieux du Stade mi hanno aiutato ad avvicinarmi volentieri alla palla ovale. 'Sti manzi...

    @ I'M SO GUY - di Edo Gori non ho ancora trovato delle gran foto, eppure, visto in tv, come rende... Secondo me, prima o poi, nei calendari ci capita pure lui.

    @ loran - da quanto ne so Matteo Pratichetti dovrebbe essere nella nazionale anche se non l'ho visto tra i convocati nel 6 Nations.
    Attualmente gioca negli Aironi, in Celtic League. Il fratello, Andrea Pratichetti gioca nel Benetton Treviso, anch'egli in Celtic League. Cmq, concordo. Boni son boni!

    RispondiElimina
  5. Anch'io non seguo più di tanto il rugby ma vedere questi bei ragazzi in campo è davvero uno spettacolo.

    RispondiElimina

Se vuoi dir la tua, commenta qui:

Related Posts with Thumbnails