Google Website Translator Gadget

giovedì 8 marzo 2012

L'amica e i pensieri sul cazzo

Un'amica al telefono mi racconta: ieri ha visto "Shame". Sconvolta.
Ma mi intrattiene raccontandomi anche un'aneddoto.
Di fianco a lei, al cinema, una coppia.
Lui, dopo cinque minuti di film, borbottando dice alla compagna: "Se adesso mi fanno vedere ancora il cazzo di questo, me ne vado. Non ho pagato il biglietto per vedere il suo cazzo".

La mia amica mi racconta i suoi pensieri. Ha pensato:
a) "ma pensa te, brutto stronzo, però non dici niente delle tette che hai visto, eh?";
b) questo fastidio per il nudo maschile dice qualcosa di latente;
c) deve averlo piccolo e gli da fastidio che la sua compagna possa far confronti dopo aver visto quello di Fassbender.

Che per inciso, ha sorpreso pure questa mia amica che aggiunge "ma se a riposo è così, chissà quando...." e poi si ferma (e mi chiedo se sarà scattato anche a lei il confronto con quello del suo partner).
Io rido e penso che non ha tutti i torti.
Sul pensiero a), sul b), sul c).
E sullo stupore per il pisellotto di Michael.

Di Shame ne avevo già parlato anche qui: link

27 commenti:

  1. sicuramente sotto c'aveva uno stecchino quello lì...
    e questo e niente, e quando al cinema c'è un bacio gay e senti dietro quelli che fanno bleehhhhhh!!!che coglionazzi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E’ vero NS!
      Mi hai fatto ‘stra ridere con “coglionazzi”, poi mi si è presentata la scena.
      C’è da dire che molto spesso quelli che fanno così non sono più adolescenti, ma bensì adulti, ma dire adulti forse è troppo…

      Elimina
  2. dove si possono rovar altre foto di Fassbemder nudo??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lol, THIS is the question!!!

      Elimina
  3. mi piacere poter pensare che la causa del fastidio fosse solo c).
    fortunatamente non sono tutti così

    RispondiElimina
  4. @ Nato Stanco - mi hai fatto ricordare i commenti all'uscita dal cinema dopo Brokeback Mountain

    @ Amleto - e questo mi fa sperare nelle prossime generazioni. Forza, tocca a voi! :)

    @ Anonimo - non saprei. Io ho semplicemente usato Google digitando "Fassbender nude".

    @ Lavega - chissà...

    RispondiElimina
  5. Questi film è sempre meglio vederli soli in casa in DVD :)

    LDJ-88

    RispondiElimina
  6. Magari invece questo tipo lamentoso non ne voleva vedere di più per non dover giustificare alla tipa certe erez...reazioni!

    RispondiElimina
  7. Segue sempre il tuo blog, questa volta voglio commentare. La questione del rapporto dei maschi etero con l'uccello degli altri è vecchia e complessa come Noé. Io sono gay e quindi non posso essere obiettivo ma ho sempre avuto il sospetto che la stragrande maggioranza dei maschi abbia un sottile e latente piacere a guardare il tarello degli altri. Non dico desiderio fisico di esserne posseduti ma una sorta di "fratellanza tra cazzi". Quindi se uno vede che un altro ce l'ha più grosso prova lo stesso fastidio che un fratello imbranato prova nei confronti di quello secchione a scuola. Concordo coi pensieri b. e c. La sessualità etero maschile è immensamente più fragile e ben più complessa di quella femminile. Di questo ne sono teutonicamente certo. E' anche per questo che non smetterò mai un minuto di amare gli uomini per quello che sono: immensamente belli e immensamente fragili. La evidente superiorità psicologica femminile spesso mi irrita. Posta più spesso articoli come questo, quelli di stretta pornografia sono molto meno interessanti e molto più diffusi...

    RispondiElimina
  8. E' vero, la psicologia maschile è semplice e fragile, i maschi hanno sempre bisogno di "mettere le mani avanti", "difendersi" e sempre a tutela della propria virilità, mascolinità, dell'essere il capo branco. E queste sono cose che necessariamente vanno MOSTRATE all'esterno, poi nella realtà e nel riservato dell'ambiente domestico ne vieni a sentire di tutti i colori.......
    E mi piace da morire quando la mia dolce metà mi guarda per dirmi che ha capito tutto (che si tratti di me o di chiunque altro) e con lo stesso sguardo dice: "cosa ci vuoi fare, siete fatti così! Ed in parte è per questo che mi piaci.".

    RispondiElimina
  9. @ LDJ-88 - ma no, cosa dici? E' sempre bella l'interazione in sala. E poi, sennò, cosa avrei io da raccontare? :D

    @ Massimo - e ciò che dici potrebbe essere il punto d) ma che si collega comunque al b) ;)

    @ Stefano - grazie per essere intervenuto e per gli spunti molto interessanti. Mi piace la teoria del fratello sfigato.
    Per quanto riguarda ciò che scrivo (non sono articoli, semplici "appunti") cerco di accontentare un po' tutti ma soprattutto cerco di accontentare il mio pensiero che vaga, vaga in tante forme. Grazie

    @ Alberto - che teneri tu e la tua compagna! Bellissimi! E bella la tua teoria del capo branco. Tu e Stefano siete d'accordo sulla fragilità dell'uomo ma tu la definisci anche semplice mentre lui complessa.
    Vi va di sviluppare il pensiero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La psicologia del maschio medio, secondo me è semplice nel senso che è elementare, lineare, quasi quella di un bambino.
      Essenzialmente vuole ottenere ciò che desidera, possibilimente il prima possibile. Pensiamo al lato più "istintivo", pensiamo al sesso. Quanti maschi si rifiutano di avere un qualsiasi approccio sessuale "perché non è il momento", "aspetta facciamo dopo", "adesso sto facendo un'altra cosa". E' un bisogno (nonché piacere) fisico, lo si persegue immediatamente. In società non può farsi sottrarre ciò che vuole da altri e quindi quali armi usare? La livrea (apparire il più bello, grande, grosso possibile), non scoprire mai i punti deboli (mai ammettere, Fassbender ha un bel pisello o Tom Sellek è sempre stato un gran bell'uomo), cercare di "sedurre" più gnocche possibili (facendo certi voli pindarici che le gnocche ti sgamano dopo due secondi)..... tutto ciò però costa, fatica, impegno e quindi quando poi, nella tranquillità di casa, la tua dolce metà ti assicura che tu sei l'unico per lei (o lui) che non importa se hai qualche "diffettino", "manchevolezza" allora, tra le mura domestiche succede di tutto ma "attenzione cara, non dire nulla ai nostri amici, sai ho un certo tono da mantenere agli occhi degli altri"... e quando per caso succede che lei (o lui) scivola su qualche argomento... ehm ehm... scatta il riparatore e virilissimo "ma che cazzo dici!!!!"
      Da Alberto: psicologia spicciola a 20 cent. Aprofittatene.
      Una bella canzone di Tammy Wynette "Stand by your man" ad un certo punto dice: "And if you love him, Oh be proud of him, 'Cause after all he's just a man..."

      Elimina
    2. Grazie Alberto! Molto interessanti le dinamiche raccontate sui maritini. Saranno da 20 cent ma ho la sensazione siano molto veritiere.

      E per tutto il pubblico ecco Tammy, in un video che sembra l'ambientazione di "Hopelessly devoted to you" della Olivia Newton John
      http://www.youtube.com/watch?v=DwBirf4BWew

      Elimina
  10. scioccante davvero! hahahha! non ho vst il film purtroppo ma lo vedrò in dvd...si penso anche io che c'è una sottile fratellanza e invidia x il cazzo altrui....io ad esempio ho appurato col tempo che se mi ritrovo davanti uncazzo grosso stile fassbneder dedico più tempo e passione e piacere x gli occhi soprattutto dato che il mio non è come qll..mado...troppo grosso non saprei che farne..ma ho scoperto che con qll medi e "normali" mi avvento come non mai perchè riesco a farli miei..non so per gli etero...io sn sicuro che cmq che c'è l'ha piccolo rode x qll enormi...punto.Per il tipo in sala o è latente gay o non apprezza la sua nudità!Punto... :-)

    P.s: mi sn iscritto in palestraaaaaaaa ma ancora nessun ciondolo visto!!!mudu però l'altra sera il borsone semi aperto di un tipo dal quale uscivano mutande appese...non le ho toccate ma mi intrigavano! chissà oggi... :-)

    RispondiElimina
  11. ancora lui..Shame ci ha colpito,una cosa in particolare, a tutti,indistintamente!ihih!una cosa la voglio dire sulle donne,che io adoro la loro''evidente psicologia femminile'' e che la sessualità etero secondo me è sia fragile che complessa per entrambi i sessi.La testa della donne però è molto più interessante.:)

    RispondiElimina
  12. Sicuramente la bravura di questo attore è superiore alla bellezza del suo meraviglioso ciondolo. Lo ricordo in un film sconosciuto in Italia, "Hunger", che tratta della vita e della morte di Bobby Sands, che si lasciò morire di fame nelle prigioni inglesi dei primi anni '80. Un film molto duro e ben recitato. Peccato poi che questo bravo attore si sia lasciato convincere da quel porco di Quentin Tarantino a recitare una piccola parte nel suo orribile film "Bastardi senza gloria", che pecca nella sua carriera...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo con te. "Hunger" è un piccolo capolavoro, purtroppo da noi assolutamente sconosciuto e che rende benissimo la bravura di Fassbender, vergognosamente snobbato ai Puritani Oscar, dove hanno preferito dare la nominatione perfino a George Clooney, che è tanto una bravissima persona, ma come attore...lasciamo perdere.
      Comunque quest'uomo è riuscito, pur partecipando ad un film in un ruolo quantomeno scomodo, destabilizzante e del tutto anti-erotico, a non perdere un briciolo del suo immenso fascino.
      A prescindere dalla sua situazione là in fondo (ihih), io trovo che trasudi eros da tutti i pori :)

      Elimina
  13. ho visto il film, e il cazzo di Fass, anzi il gran bel cazzo di Fass. Mi ha stupito sopratutto l'imbarazzo degli uomini, il timore anche a parlarne...mio dio ma siamo nel 2012!! e che sarà mai...emancipazione pre anni 60??

    RispondiElimina
  14. Stefano... sulla "evidente superiorità psicologica femminile" ho serissimi dubbi :-|

    RispondiElimina
  15. @ Chico - benvenuto nel mondo delle palestre. Lì i confronti sono quasi inevitabili. Contieniti! :D

    @ Fiorire - la sessualità etero è complessa? Più di quella gay? In che senso? Spiega. Secondo me invece gli etero considerano complessi noi gay...

    @ Stefano & Nick - ho da poco visto anch'io Hunger, un film che è una batosta. Condivido quel che dite: la bravura di Fassbender è ben lungi superiore al suo pur interessante ammenicolo. Il che è tutto dire :)

    @ MxZ - ecco, hai notato quel che ho notato anch'io. Nei commenti al film le donne (vedi l'amica che cito nel post) parlano anche del cazzo di Fassbender, gli uomini invece... Sembra che solo a parlarne si sputtanino :(

    @ Capricornus - non so che intenda Stefano. Io non ho "serissimi dubbi sulla superiorità psicologica femminile", ho dubbi che si possa in generale parlare di superiorità o inferiorità. Io parlerei di diversità, di differenti peculiarità. Non vi pare più corretto?

    RispondiElimina
  16. Spinto da curiosità, mi sono scaricato sto' film. Devo dire che le famose scene frontali di nudo si concentrano nei primi minuti. Come nel 99,99% dei casi sono nudi inutili, è ovvio che il battacchio è stato ben esposto per creare curiosità e quindi aumentare gli spettatori di questo film strano, abbastanza claustrofobico, girato quasi sempre al chiuso o di notte o al buio. Un film certo non destinato ad un grande successo e quindi gli si è dato un po' di ossigeno con la curiosità del tarello. Io lo dirò sino alla nausea, le dimensioni dell'uccello per me non sono essenziali, è molto più erotico un bel volto e, in "secundis" un bel corpo, magari con qualche peletto di troppo. E soprattutto per me è erotico un uomo che ti guarda mentre sta per fare sesso (o magari l'amore) con te e ti fa capire che nei successivi minuti (tanti, pochi, dipende...) tu sarai l'unico uomo della sua vita. Ritornando al battacchio del Fassbender (non mi dite però che è un uomo bellissimo! E' carino e niente più...), devo comunque onestamente ammettere che è magnifico ed esserne posseduti analmente deve essere una sensazione di totale gradevolezza. Viaggiamo sui 20 cms. a parer mio...
    @ Capricornus/In-consapevole: io invece ritengo che le donne siano più salde psicologicamente quando si tratta di sesso. Forse perchè non devono confrontarsi con altre donne e possono avere una sessualità non legata strettamente alle prestazioni, non è una fortuna da poco. Se penso poi che possono avere orgasmi ripetuti, bollo di rabbia ed inviadia. Mi riferivo al sesso, non alle altre situazioni. Ragazzi, dobbiamo stare uniti tra noi e non farci la guerra dei centimetri e delle "voltecheciriusciamo". Impariamo ad apprezzarci anche con le nostre possibili carenze sessuali! Non ci facciamo sempre la solita figura! Ok, è meglio un centimetro in più che in meno, sono d'accordo, ma stiamo uniti tra noi. Già la vita spesso è triste, se ci mettiamo anche le divisioni ed i confronti, non è più finita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono pienamente d'accordo con te...forse perchè io sono tra quelli che il centimetro ce l'hanno in meno:)ma stiamo uniti!;P
      lost

      Elimina
    2. Ragazzi, non so che parametri avete voi ma per me bollare Fassbender come "carino e niente più" è pura blasfemia :)
      Sono d'accordo che non ha un tipo di bellezza oggettiva, di quel genere su cui tutti converrebbero. Ma secondo me ha veramente tanto fascino. Non so come spiegarlo..Poi credo che contribuiscano i lineamenti spigolosi del suo volto..a me piace, che ci posso fare :P
      Cmq un altro attore che ultimamente mi fa lo stesso effetto è Jean Dujardin..Ah, la France!

      Elimina
    3. Sto con Nick! Dai miei parametri datemi Fassbender e vi solleverò il mondo! Com'era quella storia della leva? Ecco, pensavo giustappunto alla mia di leva.

      Elimina
  17. Stefano... davvero le donne possono avere orgasmi ripetuti?
    Ad ogni modo la cosa mi lascia totalmente indifferente.
    Non ho una grande opinione né delle donne né degli uomini che sono i loro zerbini.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusami, ma davvero, se mi permetto di farti un rilievo, non voglio offendere: ma sei sempre così arrabbiato con il mondo?

      Elimina

Se vuoi dir la tua, commenta qui:

Related Posts with Thumbnails