Google Website Translator Gadget

martedì 4 maggio 2010

Cosa mi han dato da mangiare?

Notizia apparsa nei giorni scorsi: Evo Morales, presidente della Bolivia, durante la conferenza mondiale dei Popoli sui Cambiamenti Climatici e la Madre Terra, ha elogiato il consumo di «alimenti ecologici». E fin qui... ok, nulla di scandaloso, anzi..
Ma ha aggiunto: «La calvizie, che in Europa sembra normale, è una malattia causata da quello che mangiano, mentre le popolazioni indigene come noi non lo sono, perché mangiamo altre cose», ha affermato Morales (dalla chioma fluente), avvertendo inoltre che «i polli che ci mangiamo sono pieni di ormoni femminili, per questo quando gli uomini li mangiano soffrono di deviazioni nel loro essere uomini».
Ora, che cosa mi han dato da mangiare i miei genitori per trasformarmi in gay? Faccio causa a loro o alle aziende di omogeneizzati?
Comunque per guarire da questa piaga pare che una cura ci sia ed è ben rappresentata dalle immagini sottostanti. Questa modalità di ingerire ormoni maschili potrebbe essere una cura interessante.

13 commenti:

  1. Mah,che l'alimentazione ci formi è una questione,ma che il pollo abbia questi effetti così catastrofici mi pare tanto la barzelletta della settimana.Io mangio pollo da anni,i capelli ci sono tutti(pure troppi),e la deviazione nell'essere uomo,non so come sia intesa da questo gran genio.Forse intende che per tornare ad essere veri uomini,dobbiamo brandire una clava e rincorrere il cinghiale per ammazzarlo e poi cucinarlo?Bravo vedo che ci dai dentro con la scelta delle foto..

    Thomas

    RispondiElimina
  2. ..a questa cura non ci avevo proprio pensato!!
    come sempre la soluzione più semplice è pure la migliore..:)

    RispondiElimina
  3. Prendo nota della cura, ma sei sicuro che funzionera? Comunque mi fido e ci provo.

    ciao, ciao.

    Lo spagnolo

    RispondiElimina
  4. @ Thomas - C'è clava e clava da brandire ;-)
    @ PinkBunny & Lo spagnolo: provare per credere ;-)

    RispondiElimina
  5. Ah il furbone,ha colto la 'palla' al balzo!Non mi ero reso conto che clava potesse anche ricondurre a verga!Tu ne sai una più del diavolo dillo;)

    Ma mi vien da pensare,questo ingerire ormoni maschili,è inteso solo come cazzo,o anche ingoiare lo sperma?Sai che è tanto proteico,e io ne butto fuori a litri se ti interessa:)

    Thomas

    RispondiElimina
  6. smettiamola col pollo e diamoci al cavallo...

    ps: applausi per la cura (e per lo schiaffo morale al boliviano)

    RispondiElimina
  7. @ Lavega: cavallo? addirittura? 0_0

    RispondiElimina
  8. Che mangiare sano faccia bene è assodato ma che un alimento possa cambiare lo stato ormonale è una vera scemenza.
    Comunque la cura è interessante, mi propongo come cavia.:)

    RispondiElimina
  9. Ne ho sentite tante di storie sul come si diventa gay, ma questa le batte tutte...
    PS la cura mi piace però :P

    RispondiElimina
  10. L'alimentazione può influire sugli ormoni, basta chiedere ad un personal trainer e se ne avrà conferma. Ma non credo proprio che vada invece ad influire sulla psicologia delle persone, sui gusti personali, etc..
    Son comunque contento che la proposta della "mia cura" stia raccogliendo di fatto un consenso unanime!
    :-D

    RispondiElimina
  11. Più che ad un personal trainer bisognerebbe chiederlo ad un medico, un certa influenza l'alimentazione la ha di sicuro ma cambiamenti drastici mi sembrano imbrobabili, cioe se io mangio un polo con gli estrogeni non è che divento donna, a meno che non ne mangi delle tonnellate, è un po come chi sentendo alla televisione che il vino rosso contiene delle sostanze che fanno ringiovanire lo vuole usare per questo col solo risultato di diventare alcolista.
    Una cosa è assumere un prencipio attivo i una pillola ad alta concentrazione e una cosa e assumerlo in minima parte in un alimento e come il mercurio nei pesci il rischio esiste soltanto per chi mangia pesce tutti i giorni e per tutta la vita.

    RispondiElimina
  12. Secondo me il problema proprio non si pone. Anche assumendo che l'ingestione attraverso gli alimenti di ormoni femminili è così determinante (in qualunche dosaggio, minimo o massimo), andremmo a sviluppare quelle caratteristiche femminili "solo" fisiche(x es. ci crescon le tette!!! :-D).
    Ma la nostra testa, la nostra psicologia, i nostri gusti verrebbero modificati? Non credo proprio. Ma a scanso di pericolo, suvvia, tutti a far la cura proposta ;-)

    RispondiElimina
  13. Infatti, hai ragione, nei primi del novecento gli omosessuali venivano "curati" con dosi massicce di testosterone, credendo che questa cura potesse farli cambiare, ma l'unico risultato che si ottenne è che queste persone risultarono più aggressive con più voglia di fare sesso ma sempre con maschi.

    RispondiElimina

Se vuoi dir la tua, commenta qui:

Related Posts with Thumbnails