Google Website Translator Gadget

lunedì 7 marzo 2011

Repliche

Come in un film.
Lo scrivevo ieri a L.
Venerdì sera, prima di andare a letto ho acceso la tv facendo un breve zapping.
Era da poco passata la mezzanotte, su Rai Movie davano "I segreti di Brokeback Mountain".
E' sempre un tonfo al cuore quel film e mi ero ripromesso di non guardarlo perchè ogni volta mi fa stare, letteralmente, male. Ma come mi piace! (non stare male, il film!).
La scena in cui son capitato, all'accensione della tv è quella del loro primo re-incontro, a casa di Ennis, quando la moglie li coglie in "flagranza di bacio". E da lì la loro notte al Motel e poi il loro ricominciare a ritrovarsi ogni tanto, ogni un po' di anni.
Sento quei dialoghi:
- Che cosa facciamo adesso?
- Eh... non c'è molto da fare... Ho troppe cose che mi tengono legato...
Facile il paragone tra me ed L. e questo film.
Non così accentuata, non così estrema, fortunatamente non proprio così, ma le dinamiche sono simili: entrambi non dichiarati, la distanza che ci fa incontrare ogni 2 settimane quando va bene, la paura di un amore.
Le parole di quei dialoghi potrebbero essere le nostre.
Anzi lo sono.
Come in un film, appunto.
Son quelle cose che ci si dice nei momenti dell'amore, stretti e abbracciati tra sudori e umori, quando il contatto dei nostri corpi sembra non bastare mai, quando ci viene da baciarci ovunque, quando gli prendo il viso tra le mani e me lo guardo, lo rimiro, e L. sul mio petto ascolta il battito del mio cuore e dice "Mi ha parlato!"

E allora sabato sera:
"se tu fossi innamorato di me potremmo vivere insieme... ti porterei a casa con me..."
Poi io, come Ennis del Mar che mi ritraggo, duro, spaventato e cocciuto: "non si può...".
Il giorno dopo a ridimensionare entrambi le nostre parole, e io a ridire ad L. la coincidenza degli stessi dialoghi tra noi e quel film.
Parole di un film già trasmesso, un libro gia scritto, ma che ancora noi, e tanti altri, stanno replicando.
video

22 commenti:

  1. penso che qualsiasi commento sia un id più, quindi mi limito a dirti che ti auguro che presto la replica finisca e inizi la messa in onda di un sequel. A presto

    RispondiElimina
  2. L'amore può dare il coraggio e la forza di affrontare e superare ostacoli che fino ad oggi sono sembrati insuperabili.

    RispondiElimina
  3. perchè paura d'amare,non dovete gridare al mondo la votra storia,potete viverla privatamente godendovi tutti i momenti di intimita' che i vostri impegni vi consentiranno, sicuramente con l'andare del tempo sarete sempre piu' forti e magari potrete affrontare una eventuale uscita dall' armandio.auguri di cuore T.

    RispondiElimina
  4. quel film mi fa arrabbiare, perchè è molto romantico ma è anche un inno allo spreco di due vite. la vita è una sola e non ci sono repliche. non tentare di viverla appieno è un peccato mortale, una pena che infliggiamo a noi stessi, una punizione peggiore di qualsiasi paura e di qualsiasi altra pena. così io ho superato le mie grandi paure, pensando che l'alternativa sarebbe stata terribilmente peggiore! come recita la battuta di un altro film, non si può vivere la vita pensando di accontentare gli altri.

    RispondiElimina
  5. Penso che bisognerebbe cercare con tutte le forze di riscrivere il finale del film perche come nel film in un attimo la vita può portarci via tutto e allora resta solo il rimpianto.

    PS. non è che ti voglio portare sfiga, quindi grattati pure leggendo il mio commento, che non mi offendo, anzi ne sarò felice immaginando la scena.:)))

    RispondiElimina
  6. Davvero bello quel film! Lo vorrei tanto rivedere! :) :)

    RispondiElimina
  7. La prima volta che vidi il film piansi abbondantemente, ma replicai anche alle visioni successive. Questa volta me lo sono perso ... Mi piace sapere che altri si comportano come me!

    RispondiElimina
  8. @ FrAnCeScO - cioè qualcosa tipo
    "(In)consapevole, prossimamente sui vostri schermi!"? :)

    @ MicrOO - eh!

    @ Lorenzo - credo proprio che sia così. L'unica forza che vince tutto... l'amore! Anche quello per se stessi...

    @ T. - la distanza implicherebbe un avvicinarsi, che implicherebbe un cambio di vita, che implicherebbe una sicurezza maggiore, che implicherebbe... aargh! Grazie :)

    @ Oscar - grazie per quello che scrivi. Centra appieno certe mie corde che però ancora non so far risuonare... Inno allo spreco della vita... Touchè!

    @ loran - un libro, un film fatto proprio per dar consapevolezza alla gente di riscrivere il proprio finale. Per quanto mi riguarda... "Loran... Grat, grat..." :)))

    @ I'M SO GUY - chi di noi non l'ha amato...

    @ Parigino_72 - eccoti, benvenuto! Io non piansi durante la visione ma le prime due volte che lo vidi ebbi attacchi d'ansia durante la notte. Ecco cosa intendevo quando dico che mi fa star male letteralmente.

    RispondiElimina
  9. No! più che altro un "prossimamente sui vostri schermi: Consapele"

    RispondiElimina
  10. Sei uno stronzo pazzesco... farmi piangere a quest'ora!!! <3

    http://www.youtube.com/watch?v=_HAC54BIHmU&feature=related

    RispondiElimina
  11. @ FrAnCeScO - let's see!

    @ Gaihardo - si ma anche tu... Scusa, tu non lo sai ma, la scena finale è un'altra replica: proprio sabato L. si perdeva ad annusare la mia camicia.
    (ok, scusa L. per il dettaglio privato reso pubblico, ma Gaihardo infierisce) ;)

    RispondiElimina
  12. Ciao In!
    Quello che volevo dirti l'ha ben espresso Oscar.
    Permettimi di aggiungere anche che, al giorno d'oggi, trovare una persona come L. che voglia costruire qualcosa, sia veramente raro.
    La vita E' dura per molti ma tu In, sei un uomo intelligente, non lasciare che le tue paure rovinino qualcosa che è bello e che lo può essere ancora di più.
    Un abbraccio affettuoso!
    P.

    RispondiElimina
  13. @ P. - L. si sta rivelando come un incontro davvero prezioso. Sul costruire: tieni conto che le mie paure sono anche le sue e, come dicevo nel blog, tra le parole dette nell'amore, e quelle ridimensionate il giorno dopo, già ci sono differenze. Grazie per il tuo caldo intervento.

    RispondiElimina
  14. Il mio pensiero era per entrambi :) ma l'ho rivolto a te perchè il blog è tuo (e non so se L. lo legge :)).
    Tutti meritiamo di trovare la nostra felicità in questo mondo!
    Ricordatelo :)
    P.

    RispondiElimina
  15. @ P. - L. legge. Per quanto riguarda me... "mò, me lo segno" :)

    RispondiElimina
  16. Io infierisco??? Ma maledetto che non sei altro... :P
    Sai gli attacchi di panico con questo film che ho avuto? E tu che fai? lo butti così, in mezzo a tutti i post arrapanti... e tac che me fai piagne!!!
    (In)... lotta per quello che vuoi... non fare come quel "coglione" che deve perdere l'amore della sua vita per capire come riuscire ad amare! Non ritrovarti a giurare... mannaggia a te! :p
    Un bacio (In) e un bacione pure ad L.

    RispondiElimina
  17. @ Gaihardo - tu attacchi di panico, io attacchi d'ansia... begli effetti per un film. Forse forse ci ha segnato un pochettino?
    Sai... a 40 anni... mi sento già coglione...

    RispondiElimina
  18. Complimenti per il blog, anche se attenta alla mia voglia di studiare :)
    Per la cronaca: BBM l'hanno replicato anche ieri sera (12 marzo) sempre su rai movie.
    LC

    RispondiElimina
  19. @ LC - benvenuto e grazie. Mi sento in colpa se ti faccio passare la tua voglia di studiare. Credo che il blog però alimenti ben altre voglie...Ma prima il dovere, poi... enjoy! :P

    RispondiElimina
  20. Per carità che colpa ne hai se il mio cervello non riesce ad aver ragione del mio ***.
    Scusa la frase in stile Baffo, spero non sia troppo volgare.
    Ne approfitto per chiederti se sia possibile salvare i video che posti, col 56k ci metto un pomeriggio a caricare 5 min di video.
    Altro che teasing & denial! :)
    LC

    RispondiElimina
  21. @ LC - i video sono scaricabili ad esempio usando real player. Ma con un 56k la vedo comunque dura. Non saprei come aiutarti...

    RispondiElimina

Se vuoi dir la tua, commenta qui:

Related Posts with Thumbnails